Podcast storici

Discorsi famosi nella storia

Discorsi famosi nella storia

Nel corso dei secoli i politici hanno usato il potere di un discorso appassionato per incoraggiare e motivare le persone alla loro causa. Sebbene possiamo ricordare le citazioni di alcuni dei più grandi discorsi, i più famosi non sono noti solo per ciò che è stato detto, ma per ciò che è stato realizzato.

Socrate: "La vita non esaminata non vale la pena vivere" IV secolo a.C.

Sebbene il discorso di Socrate non abbia avuto molto successo quando lo ha consegnato a una giuria ad Atene, il suo contenuto ha ancora oggi un grande significato. Socrate non ha potuto influenzare la giuria ed è stato condannato a morte, ma il suo discorso ha avuto una grande influenza sulla filosofia come la conosciamo.

Patrick Henry "Give Me Liberty or Give Me Death" 1775

In una chiesa di Richmond, Patrick Henry pronunciò questo appassionato discorso per incoraggiare i suoi compagni virginiani a mobilitare le loro forze contro gli inglesi.

Abraham Lincoln "The Gettysburg Address", 1863

Dopo che 8.000 soldati morirono nella battaglia di Gettysburg, la comunità decise di costruire loro un cimitero e chiese a Lincoln di tenere un discorso alla sua inaugurazione. Sebbene questo discorso fosse destinato a essere un ripensamento casuale e scrisse queste 272 parole sul retro di una busta mentre viaggiava in treno, è stato un lavoro così ispirato che oggi è noto come uno dei tre documenti fondanti della libertà americana.

Susan B. Anthony "Il diritto di voto delle donne", 1872

Susan B. Anthony era una co-fondatrice della National Women's Suffrage Association e ha combattuto per il diritto di voto delle donne. Fu arrestata per aver votato alle elezioni presidenziali del novembre 1872 e le fu inflitta una multa. Con il suo discorso, in cui ha sottolineato che la Costituzione degli Stati Uniti si riferiva a tutto il popolo americano e non solo ai cittadini di sesso maschile, ha spianato la strada all'eventuale ratifica del diciannovesimo emendamento, dando alle donne il diritto di voto.

Winston Churchill "We Shall Fight on the Beaches", 1940

Winston Churchill potrebbe essere nato con un impedimento vocale, ma oggi è noto per aver tenuto alcuni dei più grandi discorsi della storia. Quando le forze alleate si trovarono pericolosamente intrappolate a Dunkerque durante la battaglia di Francia, dovettero essere evacuate in un enorme sforzo noto come Operazione Dinamo. Il 4 giugno 1940 Churchill pronunciò questo discorso davanti alla Camera dei Comuni, per riferire su ciò che era in realtà un disastro militare e per dare l'allarme di un tentativo di invasione da parte dei nazisti, pur ispirando l'ottimismo per l'eventuale vittoria.

Martin Luther King "I Have a Dream", 28 agosto 1963

In questo famoso discorso, Martin Luther King, Jr. ha invitato gli americani a fermare il razzismo negli Stati Uniti. Nel suo discorso, ha dipinto un'immagine del suo sogno di uguaglianza e libertà in una terra di odio e schiavitù. "I Have a Dream" è classificato come uno dei migliori discorsi che hanno plasmato l'America moderna.


Guarda il video: Alcuni tra i discorsi più belli dei film parte 1 (Gennaio 2022).