Popoli e nazioni

Edward Patterson: Ripeti il ​​minaccioso di Reagan

Edward Patterson: Ripeti il ​​minaccioso di Reagan

Il seguente articolo su Edward Patterson è un estratto di Hunting the President di Mel Ayton: minacce, trame e tentativi di assassinio: da FDR a Obama.


Uno dei più pericolosi "ripetitori" del presidente Ronald Reagan fu Edward Patterson, un vagabondo di trentotto anni che aveva registrato cinquanta arresti con l'accusa di tentata rapina, reati di droga e altri crimini a New York, New York Jersey, Chicago e Florida. Era stato anche ricoverato più volte in ospedale per il trattamento di malattie mentali.

Patterson era stato arrestato almeno quattro volte per aver minacciato i presidenti Nixon, Ford e Carter e aveva scontato una pena detentiva per aver minacciato il presidente Reagan nel 1981 e nel 1982. Fu rilasciato il 2 luglio 1986 da una prigione federale a Ray Brook, New York, e ha ordinato di andare in una casa a metà strada a Camden, nel New Jersey, ma non è mai arrivato.

Patterson era una bomba a orologeria, ma quando alla fine fece esplodere non fu contro un presidente ma contro Robert Burdick, un insegnante pensionato di settantotto anni. Il corpo di Burdick è stato trovato sdraiato nella sua cucina, pugnalato almeno dieci volte nel petto. Patterson aveva avuto una corrispondenza con Burdick dal carcere, dato l'indirizzo di Burdick come suo quando era stato rilasciato, e viveva nell'appartamento di Burdick a Manhattan per tre settimane prima dell'omicidio.

Patterson è stato arrestato in una stazione di autobus di Baltimora dopo aver raccontato a un editore di notizie televisive dell'omicidio. Ha detto di aver ucciso Burdick perché l'insegnante in pensione aveva abusato dei bambini.



Guarda il video: Rob and Kristen's Babymaking Scene Was Too Steamy! (Gennaio 2022).