Popoli e nazioni

Timothy Ryan Gutierrez: Il pirata informatico che ha minacciato Obama

Timothy Ryan Gutierrez: Il pirata informatico che ha minacciato Obama

Il seguente articolo su Timothy Ryan Gutierrez è un estratto di Mel Ayton's Hunting the President: Minacce, trame e tentativi di assassinio: da FDR a Obama.


Nel 2009, il ventunenne texano Timothy Ryan Gutierrez ha violato i siti Web del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti e dell'FBI. "Volevo vedere cosa stava realmente succedendo", ha detto. "Ci sono 500 acri di dati di crittografia da attraversare, ma ho trovato un errore. C'è sempre un buco. "Gutierrez ha detto che" non pensava che l'FBI avrebbe effettivamente trovato "il messaggio di posta elettronica che aveva lasciato sul suo sistema.

All'inizio di quell'anno, Gutierrez aveva inviato un'e-mail all'ufficio dell'FBI a Washington e aveva annunciato: “Ho intenzione di assassinare il nuovo presidente degli Stati Uniti d'America. P.S., hai 48 ore per impedire che accada. ”Una seconda e-mail minacciava di far saltare in aria il Mall of America nel Minnesota. Gutierrez ha detto di aver anche manovrato quaranta chili di esplosivo su sette auto fuori dal centro commerciale. "Buona fortuna grazie e Dio vi benedica, sapete che il tempo di riposo sta sprecando", ha scritto. Il vasto parcheggio del Mall of America fu spazzato via dalle bombe.

Quando Gutierrez, che era rimasto con suo fratello a Cortez, in Colorado, fu rintracciato, fu intervistato da agenti dell'FBI e da due agenti di polizia di Cortez. Sebbene entrambe le minacce fossero prese sul serio, Gutierrez non fu arrestato in quel momento. Alcune settimane dopo, dopo che gli investigatori avevano compilato prove sufficienti contro di lui, fu emesso un mandato di cattura e si consegnò.

Gutierrez ha detto che la minaccia contro Obama era solo uno scherzo. "Non sono arrabbiato per il fatto che sia diventato presidente, ma non sta facendo quello che ha detto che avrebbe fatto", ha detto. “Non sta facendo nulla per la classe inferiore, solo per la classe media e alta. I farmaci stanno aumentando, non diminuendo e si stanno perdendo posti di lavoro. Le sue azioni lo metteranno nei guai. "

Nel maggio 2009, Gutierrez si è dichiarato colpevole di "trasmissione di una comunicazione", minacciando di uccidere il presidente Obama e far saltare in aria il Mall of America a Minneapolis. Gutierrez è stato condannato a quattro anni di libertà vigilata, con i primi dieci mesi di detenzione domiciliare con monitoraggio elettronico. Il giudice gli ordinò di vivere con sua madre ad Andrews, in Texas, e gli ordinò anche di stare fuori da Internet, tranne che per cercare lavoro.



Guarda il video: Andrews Man Accused of Threatening to Kill the President (Gennaio 2022).