Guerre

Prima guerra mondiale - Cause

Prima guerra mondiale - Cause

La prima guerra mondiale iniziò nell'agosto 1914. Fu direttamente innescata dall'assassinio dell'arciduca austriaco, Franz Ferdinand e sua moglie, il 28 giugno 1914 da parte del rivoluzionario bosniaco, Gavrilo Princip.

Questo evento, tuttavia, fu semplicemente il fattore scatenante che scatenò dichiarazioni di guerra. Le vere cause della guerra sono più complicate e sono tuttora dibattute dagli storici.

Alleanze Imperialismo Militarismo Nazionalismo Crisi

Un'alleanza è un accordo stipulato tra due o più paesi per darsi reciprocamente aiuto se necessario. Quando viene firmata un'alleanza, quei paesi diventano noti come Alleati.

Un certo numero di alleanze erano state firmate da paesi tra il 1879 e il 1914. Questi erano importanti perché intendevano dire che alcuni paesi non avevano altra scelta che dichiarare guerra se uno dei loro alleati. dichiarò prima la guerra. (la tabella seguente legge in senso orario dall'immagine in alto a sinistra)

1879
La doppia alleanza

Germania e Austria-Ungheria hanno stretto un'alleanza per proteggersi dalla Russia

1881
Alleanza austro-serba

L'Austria-Ungheria ha stretto un'alleanza con la Serbia per impedire alla Russia di ottenere il controllo della Serbia

1882
La tripla alleanza

Germania e Austria-Ungheria hanno stretto un'alleanza con l'Italia per impedire all'Italia di schierarsi con la Russia

1914
Triple Intente (nessuna pace separata)

1894
Alleanza franco-russa

1907
Triple Intente

Ciò è stato fatto tra Russia, Francia e Gran Bretagna per contrastare la crescente minaccia della Germania.

1907
Intesa anglo-russa

Questo era un accordo tra Gran Bretagna e Russia

1904
Intesa Cordiale

Questo era un accordo, ma non un'alleanza formale, tra Francia e Gran Bretagna.

L'imperialismo è quando un paese prende il controllo di nuove terre o paesi e li rende soggetti al loro dominio. Nel 1900 l'impero britannico si estese su cinque continenti e la Francia ebbe il controllo di vaste aree dell'Africa. Con l'avvento dell'industrialismo, i paesi avevano bisogno di nuovi mercati. La quantità di terre "possedute" dalla Gran Bretagna e dalla Francia aumentò la rivalità con la Germania che era entrata nello scramble per acquisire colonie in ritardo e aveva solo piccole aree dell'Africa. Nota il contrasto nella mappa qui sotto.

Il militarismo significa che l'esercito e le forze militari ricevono un alto profilo dal governo. Il crescente divario europeo aveva portato a una corsa agli armamenti tra i principali paesi. Gli eserciti di Francia e Germania erano più che raddoppiati tra il 1870 e il 1914 e vi fu una forte concorrenza tra Gran Bretagna e Germania per la padronanza dei mari. Gli inglesi avevano introdotto il "Dreadnought", un'efficace corazzata, nel 1906. I tedeschi presto seguirono l'esempio introducendo le loro stesse corazzate. Il tedesco Von Schlieffen ha anche elaborato un piano d'azione che prevedeva l'attacco alla Francia attraverso il Belgio se la Russia avesse attaccato la Germania. La mappa qui sotto mostra come doveva funzionare il piano.

Nazionalismo

Nazionalismo significa essere un forte sostenitore dei diritti e degli interessi del proprio paese. Il Congresso di Vienna, che si tenne dopo l'esilio di Napoleone all'Elba, mirava a risolvere i problemi in Europa. I delegati di Gran Bretagna, Austria, Prussia e Russia (gli alleati vincitori) decisero una nuova Europa che lasciò la Germania e l'Italia come stati divisi. Forti elementi nazionalisti portarono alla riunificazione dell'Italia nel 1861 e della Germania nel 1871. L'insediamento alla fine della guerra franco-prussiana lasciò la Francia arrabbiata per la perdita dell'Alsazia-Lorena in Germania e desiderosa di riconquistare il territorio perduto. Ampie aree sia dell'Austria-Ungheria che della Serbia ospitavano diversi gruppi nazionalisti, che volevano tutti la libertà dagli stati in cui vivevano.

Nel 1904 il Marocco era stato regalato alla Francia dalla Gran Bretagna, ma i marocchini volevano la loro indipendenza. Nel 1905, la Germania annunciò il suo sostegno all'indipendenza marocchina. La guerra fu strettamente evitata da una conferenza che permise alla Francia di conservare il possesso del Marocco. Tuttavia, nel 1911, i tedeschi stavano di nuovo protestando contro il possesso francese del Marocco. La Gran Bretagna appoggiò la Francia e la Germania fu persuasa a fare marcia indietro per parte del Congo francese.

Nel 1908, l'Austria-Ungheria rilevò l'ex provincia turca della Bosnia. Questi serbi arrabbiati che pensavano che la provincia dovesse essere la loro. La Serbia ha minacciato l'Austria-Ungheria con la guerra, la Russia, alleata della Serbia, ha mobilitato le sue forze. La Germania, alleata dell'Austria-Ungheria, mobilitò le sue forze e si preparò a minacciare la Russia. La guerra fu evitata quando la Russia fece marcia indietro. Vi fu, tuttavia, una guerra nei Balcani tra il 1911 e il 1912 quando gli stati balcanici cacciarono la Turchia fuori dalla zona. Gli stati si sono quindi combattuti l'un l'altro su quale area dovrebbe appartenere a quale stato. L'Austria-Ungheria è quindi intervenuta e ha costretto la Serbia a rinunciare ad alcune delle sue acquisizioni. La tensione tra Serbia e Austria-Ungheria era alta.


Guarda il video: Le cause della prima guerra mondiale (Gennaio 2022).