Popoli e nazioni

Juan Peron

Juan Peron

Famoso per essere un presidente dell'Argentina

Nato l'8 ottobre 1898 a Buenos Aires, in Argentina
Genitori - Mario Tomas Peron, Juana Sosa Toledo
Fratelli - fratello
Sposato - 1. Aurelia Tizón
2. Eva Duarte
3. Isabel Martinez
Bambini - Nessuno
Deceduto il 1 luglio 1974 a Buenos Aires, in Argentina, di 68 anni

Juan Domingo Perón è nato a Buenos Aires, in Argentina, l'8 ottobre 1895. Dopo la scuola ha frequentato il Military College. Dopo la laurea raggiunse le file dell'esercito e alla fine degli anni '30 fu inviato in Italia come osservatore militare dove prese confidenza con il governo di Benito Mussolini.

Perón tornò in Argentina nel 1941 e formò il GOU (United Officers 'Group) contro il governo. Nel 1943 il gruppo condusse con successo un colpo di stato militare contro il governo di Ramon Castillo e Perón divenne segretario del Lavoro e della previdenza sociale. Le sue riforme in questo campo lo hanno reso popolare tra le classi lavoratrici.

Nel 1944 Peron incontrò la cantante e attrice Eva Duarte in un concerto di soccorso per il terremoto del 1944. La prima moglie di Peron, Aurelia Tizon, era morta di cancro nel 1937 e nell'ottobre del 1945 Peron sposò Eva Duarte. Eva, conosciuta come Evita, una donna delle masse in sintonia con la situazione dei poveri e oppressi, è stata determinante per il crescente sostegno di Perón. Quando Perón fu arrestato dalle forze di opposizione nell'ottobre 1945, le proteste di massa guidate da Evita ottennero la sua liberazione solo quattro giorni dopo.

Perón si presentò alle elezioni e divenne presidente dell'Argentina il 24 febbraio 1946. I suoi obiettivi per il paese erano migliorare la giustizia sociale e rendere l'Argentina economicamente indipendente. Perón rimase in carica per sei anni alla guida di un governo di destra che era ferocemente anti-americano e anti-britannico, fortemente a favore della nazionalizzazione e con la convinzione che il governo dovrebbe essere per il popolo e non per il popolo. L'ideologia politica era ed è definita peronismo.

Nel 1951 Perón aveva dovuto modificare parte della sua ideologia politica per rimanere in carica. Nel 1952 la morte di Evita, la scomunica di Perón da parte della Chiesa cattolica e le lamentele dei lavoratori portarono a un declino della sua popolarità. Perón fu sconfitto nel 1955 ed esiliato in Paraguay.

Nel 1961 si trasferì in Spagna e si stabilì a Madrid, dove sposò la sua terza moglie, Maria Estela Martinez.

Nel 1973 il governo militare al potere ristabilì la democrazia e Perón fu invitato a tornare in Argentina per fronteggiare il partito perónista. Sebbene fosse tornato come presidente nel 1973, non era in grado di garantire alcun effetto duraturo sulla situazione politica o economica in Argentina. Dopo la morte di Perón nel 1974, sua moglie Maria, che era stata vicepresidente, divenne presidente a pieno titolo, ma fu abbattuta da un colpo di stato militare nel 1976.


Guarda il video: Juan Peron Passes - 1974. Today In History. 1 July 17 (Gennaio 2022).