Podcast di storia

Quanto bene il re Harald V di Norvegia conosceva il cane di FDR, Fala?

Quanto bene il re Harald V di Norvegia conosceva il cane di FDR, Fala?

La mia domanda: Quanto tempo il principe norvegese e sua madre sono rimasti alla Casa Bianca? Ho trovato fonti online che dicono che ha trascorso la guerra a Washington DC, ma nessuna data per rimanere alla Casa Bianca. I quartieri residenziali della Casa Bianca non sono così grandi, sono stati davvero lì per tutta la guerra?

Nell'aprile 1940 la famiglia reale norvegese fu costretta a fuggire da Oslo quando i tedeschi la invasero.

Il Doris Kearns Goodwin prenotare Nessun tempo ordinario: Franklin ed Eleanor Roosevelt e il fronte interno nella seconda guerra mondiale; contiene questa immagine dell'attuale re (allora principe) Harald V. che gioca con il cane di Franklin Delano Roosevelt (FDR), Fala, sul prato nord della Casa Bianca nel 1944.

Nel libro si dice che il giovane (seconda elementare) e sua madre hanno vissuto alla Casa Bianca con Eleanor e FDR durante la guerra. Originariamente erano andati in Svezia, ma anche se era una principessa svedese gli è stato negato il visto e se ne sono andati per paura di essere rimandati nella Norvegia occupata. Il giovane principe Harald V - 7 anni nella foto - e la madre sono poi andati in Finlandia e infine negli Stati Uniti. Il principe coronato e il padre rimasero a Londra con il governo in esilio. Il libro si spinge fino a dire che FDR ha organizzato il re di Norvegia per volare attraverso l'Atlantico a Natale per festeggiare con sua moglie e suo figlio in diverse occasioni.

La principessa Märtha su invito del presidente Roosevelt, si recò negli Stati Uniti con il trasporto dell'esercito degli Stati Uniti American Legion, attraverso l'allora città portuale finlandese di Petsamo. Negli Stati Uniti, lei e i suoi figli inizialmente rimasero alla Casa Bianca. Il principe ereditario Olav, tuttavia, era andato con suo padre nel Regno Unito, dove lavorava con il governo norvegese in esilio. Pertanto, la coppia della corona, come molte coppie durante il tempo, furono separate per gran parte della guerra.

Missione vitale a Petsamo

Il presidente Franklin D. Roosevelt ordinò che la Legione americana lasciasse immediatamente New York e si dirigesse a Petsamo, nel nord della Finlandia. Lì doveva imbarcare la principessa ereditaria Märtha di Norvegia e il suo gruppo e portarli negli Stati Uniti, la loro patria era caduta in mano ai tedeschi la primavera precedente. Inoltre, come ha riferito il Segretario di Stato ad interim Sumner Welles al Ministro degli Stati Uniti in Svezia, il Presidente ha anche voluto che la signora J. Borden Harriman, l'ex Ministro americano in Norvegia, tornasse sulla stessa nave. Il trasporto "riporterebbe allo stesso modo in questo paese gli americani nei paesi scandinavi che possono essere ospitati e che potrebbero non essere in grado di tornare in sicurezza in nessun altro modo".

American Legion - la sua neutralità mostrata chiaramente dalle bandiere degli Stati Uniti dipinte in modo prominente sui suoi lati - salpò per la Finlandia il 25 luglio e raggiunse Petsamo il 6 agosto, come previsto. Il 15, ha imbarcato la principessa ereditaria Märtha e i suoi tre figli, le principesse Ragnhild e Astrid, e il principe ereditario Harald. La nave truppe dell'esercito imbarcò anche una schiera di cittadini americani e rifugiati provenienti da una varietà di paesi: Polonia, Finlandia, Estonia, Lettonia, Lituania, Svezia, Norvegia, Danimarca, Germania e Paesi Bassi, per un numero totale di 897 persone.

Nell'agosto 1941, La principessa ereditaria Märtha ha viaggiato con il presidente Roosevelt a bordo dello yacht presidenziale, USS Potomac, e ha navigato verso Terranova e Atlantic Charter con Winston Churchill.

Secondo quanto riferito, la principessa ereditaria Martha di Norvegia con i suoi tre figli arrivò a New York City nel 1940.

Anche se era un'ex principessa svedese, alcuni in Svezia credevano che lei e i suoi figli avessero compromesso la neutralità del paese essendo in Svezia. I quattro reali e i tre membri dello staff si sono poi recati in Finlandia.

Ad un certo punto Il presidente Roosevelt ha invitato Martha ei suoi figli a rimanere alla Casa Bianca. Anche gli Stati Uniti all'epoca erano neutrali.

La principessa ereditaria Märtha con suo marito, Eleanor Roosevelt, Thomas J. Watson e la principessa Juliana dei Paesi Bassi nel 1944

Immagine attuale.


Sembra che la principessa ereditaria Märtha e i suoi tre figli, compreso il principe Harald, non siano rimasti alla Casa Bianca per molto tempo. Diverse fonti commentano che inizialmente hanno soggiornato nella tenuta di Hyde Park di Roosevelt, poi (brevemente) alla Casa Bianca, prima di trasferirsi a Bethesda. Ad esempio, un articolo del Washington Post osserva:

Rimasero brevemente nella tenuta di Hyde Park [di Roosevelt] e poi alla Casa Bianca, prima di stabilirsi in una villa in stile Tudor a nord di Bethesda, vicino a una piccola strada chiamata Rockville Pike.

Sembra che mentre vivevano a Bethesda, Harald frequentasse la Whitehall School.

Sono arrivati ​​a New York a bordo del Legione americana il 28 agosto.

Dalla fine del 1940 fino al 1945 la famiglia visse in una casa in una tenuta di 105 acri chiamata "Pook's Hill", a Bethesda. Diversi siti affermano di aver vissuto lì dall'ottobre 1940, ma non citano le fonti. Vivevano certamente lì dal 12 novembre 1940, quando il Pittston Gazette, e altri giornali, hanno riferito che il presidente Roosevelt era andato a prendere il tè dopo aver posato la pietra angolare di un nuovo edificio medico navale a Bethesda.

(Quella proprietà era stata acquistata dal governo norvegese e sarebbe stata venduta nel 1946.)

Quindi, non avrebbero potuto vivere alla Casa Bianca per più di 2 mesi (da fine agosto a fine ottobre). Probabilmente era un po' meno.


La famiglia reale norvegese era stata invitata negli Stati Uniti dal presidente Roosevelt. Come tali sarebbero stati considerati suoi ospiti. Probabilmente sarebbero stati invitati alla Casa Bianca abbastanza spesso. Certamente sembra che li abbia visitati abbastanza spesso.

Abbiamo prove fotografiche che Harald ha incontrato e giocato con il cane Fala di FDR almeno in un'occasione. Probabilmente più spesso in effetti. Tuttavia, per quanto bene conoscesse il cane, non sono sicuro che sia mai stato registrato dalla storia.


Questo sito norvegese (Royal House of Norway) afferma che:

Mentre il re Haakon e il principe ereditario Olav rimasero a Londra, la principessa visse con i bambini nella periferia di Washington, DC, fino al 1945, quando fu dichiarata la pace.

Questo sarebbe presumibilmente definitivo.


Harald V di Norvegia

Harald V (nato il 21 febbraio 1937) è il re di Norvegia. Ha aderito al trono il 17 gennaio 1991.

Harald era il terzo figlio e unico figlio maschio del re Olav V e della principessa Märtha di Svezia. Era secondo nella linea di successione al momento della sua nascita, dietro a suo padre. Nel 1940, a seguito dell'occupazione tedesca durante la seconda guerra mondiale, la famiglia reale andò in esilio. Harald ha trascorso parte della sua infanzia in Svezia e negli Stati Uniti. Tornò in Norvegia nel 1945, e successivamente studiò per periodi presso l'Università di Oslo, l'Accademia Militare Norvegese e il Balliol College di Oxford.

Dopo la morte di suo nonno Haakon VII nel 1957, Harald divenne principe ereditario quando suo padre divenne re. Appassionato sportivo, ha rappresentato la Norvegia nella vela ai Giochi Olimpici del 1964, 1968 e 1972, diventando in seguito patrono di World Sailing. Harald sposò Sonja Haraldsen nel 1968, la loro relazione inizialmente era stata controversa a causa del suo status di persona comune. La coppia ebbe due figli, Märtha Louise e Haakon. Harald succedette a suo padre come re nel 1991, con Haakon che divenne il suo erede legittimo.

È un pronipote di Edoardo VII del Regno Unito e cugino di secondo grado di Elisabetta II.

Vita e formazione

Nascita

Il principe Harald nacque nella tenuta di Skaugum durante il regno di suo nonno re Haakon VII e fu battezzato nella Cappella Reale del Palazzo Reale di Oslo il 31 marzo 1937 dal vescovo Johan Lunde. I suoi padrini furono: i suoi nonni paterni, il re Haakon VII e la regina Maud di Norvegia, i suoi nonni materni, il principe Carlo e la principessa Ingeborg di Svezia, il re Leopoldo III del Belgio, la regina Maria e il re Giorgio VI del Regno Unito e la principessa ereditaria Ingrid di Danimarca. I suoi genitori avevano già due figlie, la principessa Ragnhild e la principessa Astrid.

Al momento della nascita di Harald, era 2° in linea di successione al trono norvegese dopo suo padre, il principe ereditario Olav e anche sedicesimo in linea di successione al trono britannico come discendente della regina Vittoria attraverso la nonna paterna, la regina Maud .

Seconda guerra mondiale

Nel 1940 l'intera famiglia reale dovette fuggire da Oslo a causa dell'invasione tedesca. Si è ritenuto più sicuro che la famiglia si dividesse. Il re e il principe ereditario Olav sarebbero rimasti in Norvegia e la principessa sarebbe andata in Svezia con i tre bambini. Questi ultimi raggiunsero la Svezia la notte del 10 aprile, ma sebbene la principessa ereditaria Märtha fosse nata in Svezia, incontrarono problemi alla stazione di confine. Secondo la principessa Astrid e altri presenti, sono stati ammessi solo dopo che l'autista ha minacciato di sfondare il cancello di confine. Un altro resoconto non descrive la fuga in modo così drammatico. [3] Tuttavia, quando il re e il principe ereditario chiesero al ministro degli esteri svedese Christian Günther se potevano dormire una notte in Svezia senza essere internati, la loro richiesta fu respinta. [3]

Harald trascorse i giorni seguenti a Sälen prima di trasferirsi nella casa del principe Carl Bernadotte a Frötuna il 16 aprile. Il 26 aprile il gruppo si trasferisce a Drottningholm a Stoccolma. Si dice che il re Gustavo V abbia avuto una relazione amichevole con i suoi ospiti norvegesi, ma il tema della guerra in Norvegia non doveva essere sollevato. Tuttavia, influenti politici svedesi, incluso il ministro della Giustizia Westman, volevano che la principessa ereditaria e il principe Harald fossero rimandati in Norvegia in modo che potesse essere proclamato re dai tedeschi. [3] [4] Dopo che il re e il principe ereditario dovettero lasciare la Norvegia il 7 giugno, si resero conto che la Svezia poteva non essere il posto migliore per il resto della famiglia e iniziarono a pianificare il loro viaggio negli Stati Uniti. Il 17 agosto la principessa ereditaria e i suoi figli partirono per gli Stati Uniti da Petsamo, in Finlandia, a bordo della nave da trasporto dell'esercito degli Stati Uniti. Legione americana. [3]

Harald, sua madre e le sue sorelle vivevano a Washington, DC durante la guerra, [5] mentre suo padre, il principe ereditario Olav, e suo nonno, re Haakon, rimasero a Londra con il governo norvegese in esilio. Uno degli eventi notevoli che ricorda di quel periodo è dietro a Franklin D. Roosevelt quando prestò giuramento per il suo quarto mandato sul portico sud della Casa Bianca nel 1945. Tali esperienze infantili si riflettono in una traccia di accento americano quando lui parla inglese. [6] Il libro di Doris Kearns Goodwin Nessun tempo ordinario: Franklin ed Eleanor Roosevelt e il fronte interno nella seconda guerra mondiale contiene un'immagine del re (allora principe) che gioca con il cane di FDR, Fala, sul prato nord della Casa Bianca nel 1944.

Harald ha visitato l'addestramento dei militari norvegesi negli Stati Uniti. Il principe fece anche visite al di fuori dell'America, viaggiando verso nord per visitare il personale norvegese presso la base di addestramento "Little Norway" in Ontario, Canada. Ha frequentato la White Hall Country School dal 1943. Il principe Harald è tornato in Norvegia con la sua famiglia alla fine della guerra nel 1945.

Ritorno

Nell'autunno del 1945 fu iscritto al terzo grado della Smestad skole come primo membro della famiglia reale a frequentare una scuola pubblica (statale). In mezzo a questo quando aveva solo 17 anni nel 1954, sua madre morì di cancro. La morte della principessa ereditaria fu una perdita tremenda per lui e la sua famiglia, nonché per la Norvegia, [7] e chiamò sua figlia Märtha per onorarne la memoria. Quattro anni dopo, nel 1958, perderà la nonna materna, la principessa Ingeborg di Danimarca.

Principe ereditario

Nel 1955 si laureò alla Oslo katedralskole e nell'autunno di quell'anno Harald iniziò gli studi all'Università di Oslo. In seguito ha frequentato la Scuola per Candidati Ufficiali di Cavalleria a Trandum, seguito dall'iscrizione all'Accademia Militare Norvegese, dalla quale si è laureato nel 1959. Il 21 settembre 1957 alla morte del nonno, Harald divenne principe ereditario all'età di 20 anni e lui sei giorni dopo partecipò per la prima volta al Consiglio di Stato e prestò giuramento sulla Costituzione norvegese il 21 febbraio 1958. Nello stesso anno, per la prima volta, fu anche reggente in assenza del re.

Nel 1960, Harald è entrato al Balliol College di Oxford, dove ha studiato storia, economia e politica. [6] Era un appassionato vogatore durante i suoi giorni da studente a Oxford e gli fu insegnato a remare dal compagno di studi e amico Nick Bevan, in seguito un importante allenatore di canottaggio della scuola britannica. Nel 1960 compie anche il suo primo viaggio ufficiale all'estero, visitando gli Stati Uniti in occasione del cinquantesimo anniversario dell'American Scandinavian Foundation. Un appassionato marinaio, [8] Harald ha rappresentato la Norvegia negli eventi nautici delle Olimpiadi estive di Tokyo nel 1964, [9] Città del Messico nel 1968, [6] e Monaco nel 1972. Il principe ereditario ha portato la bandiera norvegese alla parata di apertura delle Olimpiadi estive del 1964. Harald è presidente onorario dell'International Soling Association.

Matrimonio

Harald sposò una persona comune, Sonja Haraldsen, a Oslo Domkirke a Oslo il 29 agosto 1968. La coppia si frequentava da nove anni, ma Olav era riluttante a permettere a suo figlio di sposare una persona comune. Olav cedette solo quando Harald disse a suo padre che se non gli fosse stato permesso di sposare Sonja non si sarebbe sposato affatto. Ciò avrebbe posto fine al regno della sua famiglia e della monarchia norvegese, poiché Harald era l'unico erede al trono. La coppia ha due figli, la principessa Märtha Louise e il principe ereditario Haakon, erede al trono norvegese.

Regno

Alla morte del padre, avvenuta il 17 gennaio 1991, Harald salì automaticamente al trono norvegese. Divenne il primo monarca di origine norvegese da quando Olav IV morì nel 1387, un intervallo di 604 anni. Harald è il sesto re di Norvegia a portare quel nome e il primo in 855 anni. Gli altri cinque re che hanno portato il nome sono Harald Fairhair, Harald Greycloak, Harald Bluetooth, Harald Hardrada e Harald Gille. A Harald Bluetooth di solito non viene assegnato un numero nell'elenco dei re norvegesi, quindi Harald è "solo" numerato come Harald V. Re Harald prese la decisione di usare il motto reale di suo nonno, "Alt for Norge". Il re scelse anche di continuare la tradizione della benedizione reale, una tradizione che era stata introdotta con suo padre, e fu consacrata insieme alla regina Sonja nella cattedrale di Nidaros il 23 giugno 1991. [10]

Il regno di re Harald è stato caratterizzato dalla modernizzazione e dalla riforma della famiglia reale norvegese. Il re ha collaborato strettamente con la regina Sonja e il principe ereditario per rendere la famiglia reale più aperta al pubblico norvegese e ai media norvegesi. La decisione di re Harald di accettare altri due cittadini comuni nella famiglia reale, la principessa ereditaria Mette-Marit e Ari Behn, è stata interpretata come un segno di modernizzazione e adeguamento. [11] [12] Sotto la guida del re Harald e della regina Sonja, hanno avuto luogo anche ampi progetti di ristrutturazione della tenuta reale di Bygdøy, del palazzo reale, delle scuderie reali e di Oscarshall. Questi ultimi tre sono stati aperti anche al pubblico e ai turisti. [13] Insieme alla regina Sonja, il re ha anche tentato per decenni di istituire un museo del palazzo a Oslo. [14] [15]

Doveri ufficiali e non ufficiali

Mentre la Costituzione conferisce al re il potere esecutivo, non è politicamente responsabile per esercitarlo. Ciò è in accordo non solo con le disposizioni della Costituzione, ma con le convenzioni stabilite dopo l'istituzione definitiva del governo parlamentare in Norvegia nel 1884. I suoi atti non sono validi senza la controfirma di un membro del Consiglio di Stato (gabinetto) - di solito il Il Presidente del Consiglio e gli atti del Consiglio di Stato sono firmati da tutti i suoi membri. Sebbene abbia nominalmente il potere di veto, nessun re norvegese lo ha esercitato dalla dissoluzione dell'unione con la Svezia nel 1905. Anche allora, il potere di veto del re è sospensivo, non assoluto come nel caso dei monarchi britannici. Un veto reale può essere annullato se lo Storting approva lo stesso disegno di legge a seguito di un'elezione generale.

Mentre la Costituzione conferisce nominalmente al re il potere di nominare il governo, in pratica il governo deve mantenere la fiducia del Parlamento. Il re nomina primo ministro il leader del blocco parlamentare con la maggioranza. Quando la situazione parlamentare non è chiara, il re si affida ai consigli del presidente del Parlamento e del primo ministro in carica. A differenza di alcuni monarchi, Harald non ha il potere di sciogliere il Parlamento, la Costituzione non consente elezioni anticipate.

Il Re incontra il Consiglio di Stato al Palazzo Reale ogni venerdì. Tiene inoltre incontri settimanali con il Presidente del Consiglio dei Ministri e il Ministro degli Affari Esteri. Riceve inviati stranieri e apre formalmente il parlamento ogni ottobre pronunciando un discorso dal trono durante ogni apertura. Viaggia molto in tutta la Norvegia e fa visite ufficiali di stato in altri paesi, oltre a ricevere e ospitare ospiti.

Nel 1994, sia il re che il principe ereditario Haakon hanno interpretato ruoli durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Lillehammer. Il re ha aperto i giochi, mentre il principe ereditario ha acceso il calderone, rendendo omaggio sia al re che a suo nonno come olimpionici. Il Re ha anche rappresentato la Norvegia alle cerimonie di apertura dei Giochi Olimpici, tra cui Torino e Pechino. Tuttavia, non era presente a Vancouver il principe ereditario ha partecipato invece, con il re e la regina che hanno partecipato più tardi ai giochi.

Con il suo equipaggio di vela ha vinto medaglie di bronzo, argento e oro ai Campionati del Mondo, rispettivamente nel 1988, 1982 e 1987. Nel luglio 2005, il re e il suo equipaggio a bordo della barca a vela reale Fram XV ha vinto la medaglia d'oro ai Campionati Europei in Svezia. Nel Campionato del Mondo 2007 il Re è arrivato al sesto posto. [16]

Dall'inizio del XXI secolo il re Harald non ha potuto svolgere le sue funzioni di sovrano a causa di problemi di salute in alcune occasioni: da dicembre 2003 a metà aprile 2004 a causa di un cancro alla vescica urinaria, da aprile a inizio giugno 2005 a causa alla stenosi aortica, e nel 2020 è stato ricoverato in ospedale per cardiochirurgia (sostituzione di una valvola cardiaca).Il principe ereditario Haakon è stato reggente del paese in queste occasioni, incluso il discorso del re all'apertura del parlamento statale nel 2020.

Fino al 2012, il re di Norvegia era, secondo la costituzione, il capo formale della Chiesa di Norvegia. L'emendamento costituzionale del 21 maggio 2012 ha reso il re non più capo formale, ma è ancora tenuto a appartenere alla religione evangelica luterana.

L'8 maggio 2018, lo status costituzionale del re come santo è stato sciolto, lasciando intatta la sua immunità sovrana. [17]

Anni recenti

La leadership di re Harald durante le crisi nazionali norvegesi, come la tempesta di Capodanno, la frana a Gjerdum e in particolare gli attacchi del 2011, è stata accolta con consensi sia nazionali che internazionali. [18] [19] [20] [21]

Nel 2015, è diventato il primo monarca regnante al mondo a visitare l'Antartide, in particolare la dipendenza norvegese Queen Maud Land. [22] Nel 2016, il re Harald V ha gareggiato con una squadra per i campionati mondiali di vela sul lago Ontario, a Toronto. [23] Il re arrivò secondo nella categoria della flotta classica. [24] Fu soprannominato "Sailor-King" dal Canada's National Post mentre dormiva a bordo del suo yacht "Sira". [25]

Quando il re e la regina hanno compiuto 80 anni nel 2017, il re ha deciso di aprire al pubblico le ex scuderie reali come regalo a sua moglie, la regina. La nuova sede è stata battezzata The Queen Sonja Art Stable ed è la prima istituzione di proprietà della famiglia reale ad essere permanentemente aperta al pubblico. [26] Re Harald è stato nominato Nome dell'anno dal giornale VG nel 2017. [27]

Il 17 gennaio 2021, il re Harald ha festeggiato i 30 anni sul trono di Norvegia. [28]

Titoli, stili e armi

Titoli

  • 21 febbraio 1937 – 21 settembre 1957: Sua altezza Reale Il principe Harald di Norvegia
  • 21 settembre 1957 – 17 gennaio 1991: Sua altezza Reale Il principe ereditario di Norvegia
  • 17 gennaio 1991 – presente: Sua Maestà Il re di Norvegia

Onori e medaglie

Il re è un generale a quattro stelle, un ammiraglio e formalmente il comandante supremo delle forze armate norvegesi. Il battaglione di fanteria Sua Maestà la Guardia del Re è considerato la guardia del corpo del Re e della Famiglia Reale. Custodiscono le residenze reali, tra cui il Palazzo Reale, la residenza del principe ereditario a Skaugum e il Mausoleo reale al castello di Akershus.

Onorificenze e medaglie nazionali

Medagliere
Navigazione
Campioni del mondo
Campionato mondiale 1987 Navigazione
Campionato del mondo 1982 Navigazione
Campionato del mondo 1988 Navigazione
Campionati Europei
Campionato Europeo 2005 Navigazione
  • Norvegia – Gran Maestro dell'Ordine Reale Norvegese di Sant'Olav – Gran Croce con collare dell'Ordine Reale Norvegese di Sant'Olav°
  • Norvegia – Gran Maestro dell'Ordine Reale Norvegese al Merito – Gran Croce°
  • Norvegia – Medaglia di St Olav°
  • Norvegia – Medaglia del servizio di difesa con Laurel Branch°
  • Norvegia – Medaglia del Centenario della Casa Reale°
  • Norvegia – Medaglia Commemorativa Re Haakon VII 1. Ottobre 1957°
  • Norvegia – Re Haakon VII 1905–1955 Medaglia del Giubileo°
  • Norvegia – Medaglia del Centenario di Haakon VII °
  • Norvegia – Medaglia commemorativa Olav Vs del 30. gennaio 1991 °
  • Norvegia – Olav Vs Medaglia del Giubileo °
  • Norvegia – Medaglia Olav Vs Centenario °
  • Norvegia – Medaglia del servizio di difesa con tre stelle°
  • Norvegia – Medaglia del servizio nazionale dell'esercito con tre stelle°
  • Norvegia – Distintivo d'onore Krigsdeltakerforbundet°
  • Norvegia – Distintivo d'onore della Croce Rossa Norvegese°
  • Norvegia – Distintivo d'onore federale degli ufficiali della riserva norvegese°
  • Norvegia – Medaglia d'oro al merito della Società Navale°
  • Norvegia – Distintivo d'onore della Società di tiro norvegese°
  • Norvegia – Medaglia del Centenario della Confederazione Norvegese dello Sport°
  • Norvegia – Medaglia commemorativa in oro della Società di tiro norvegese°
  • Norvegia – Distintivo d'Onore della Società Militare di Oslo in Oro°

Onorificenze straniere

Nell'esercito britannico, Harald V fu l'ultimo colonnello in capo dei Green Howard. [29] È anche colonnello onorario dei Royal Marines britannici. [30] È patrono della Anglo-Norse Society di Londra, insieme alla regina Elisabetta II, sua cugina di secondo grado. Harald è in linea di successione al trono britannico, a causa della sua discendenza dal re Edoardo VII del Regno Unito. È uno Straniero Cavaliere della Giarrettiera, un Cavaliere di Gran Croce Onorario del Royal Victorian Order e un Destinatario della Royal Victorian Chain, così come numerosi altri ordini cavallereschi.

  • Islanda – Gran Croce con Collare dell'Ordine del Falcone °
  • Svezia – Cavaliere con Collare dell'Ordine dei Serafini °
  • Svezia – Gustaf Vs Medaglia 90° Anniversario °
  • Svezia – Medaglia 50° Anniversario di Sua Maestà il Re Carlo XVI Gustavo
  • Danimarca – Cavaliere con Collare dell'Ordine dell'Elefante °
  • Danimarca – Gran Commendatore dell'Ordine del Dannebrog °
  • Finlandia – Commendatore di Gran Croce con Collare dell'Ordine della Rosa Bianca di Finlandia °
  • Estonia – Collare dell'Ordine della Croce di Terra Mariana °
  • Estonia – Collare dell'Ordine della Stella Bianca
  • Lettonia – Commendatore di Gran Croce con Catena dell'Ordine delle Tre Stelle °
  • Lettonia – Gran Croce dell'Ordine di Viesturs °
  • Lituania – Gran Croce (1998) con Catena d'Oro (2011) dell'Ordine di Vytautas il Grande ° [31]
  • Regno Unito - Destinatario della catena vittoriana reale (1994) °
  • Regno Unito - Cavaliere di Gran Croce Onorario del Royal Victorian Order (1955) °
  • Regno Unito – Straniero Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera (990° membro 2001) °
  • Regno Unito – Libertà onoraria di Newcastle upon Tyne[32][33] (novembre 2008)
  • Argentina – Collare dell'Ordine del Liberatore Generale San Martín
  • Austria – Gran Stella della Decorazione d'Onore per i Servizi alla Repubblica d'Austria (1964)° [34]
  • Belgio – Gran Cordone dell'Ordine di Leopoldo °
  • Brasile – Gran Collare dell'Ordine della Croce del Sud °
  • Bulgaria – Gran Croce dell'Ordine di Stara Planina °
  • Cile – Collare dell'Ordine al Merito °
  • Croazia – Gran Ordine di Re Tomislav °
  • Francia – Gran Croce della Legion d'Onore °
  • Germania – Classe Speciale di Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania °
  • Grecia – Gran Croce dell'Ordine del Redentore °
  • Grecia – Medaglia del Centenario della Casa Reale di Grecia °
  • Ungheria – Gran Croce con Collare dell'Ordine al Merito della Repubblica di Ungheria ° CIO – L'Ordine Olimpico d'Oro °
  • Italia – Cavaliere di Gran Croce (06/1965) con Collare (10/2001) dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana ° [35]
  • Giappone – Gran Cordone con Collare dell'Ordine del Crisantemo °
  • Giordania – Gran Croce con Collare dell'Ordine di al-Hussein bin Ali °
  • Jugoslavia – Ordine della Grande Stella jugoslava °
  • Lussemburgo – Gran Croce dell'Ordine di Adolfo di Nassau °
  • Lussemburgo – Cavaliere dell'Ordine del Leone d'Oro della Casa di Nassau°
  • Lussemburgo – Medaglia per commemorare il matrimonio del Granduca Jean e della Granduchessa Joséphine-Charlotte °
  • Paesi Bassi – Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Leone dei Paesi Bassi °
  • Paesi Bassi – Gran Croce dell'Ordine della Corona °
  • Paesi Bassi - Commendatore dell'Ordine dell'Arca d'Oro °
  • Paesi Bassi – Medaglia per commemorare l'intronizzazione della regina Beatrice °
  • Polonia – Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dell'Aquila Bianca °
  • Portogallo – Gran Croce dell'Ordine Militare di Aviz (05/11/1980)° [36]
  • Portogallo – Gran Collare dell'Ordine dell'Infante Dom Henrique (13 febbraio 2004)° [36]
  • Portogallo – Gran Collare dell'Ordine di San Giacomo della Spada (26 maggio 2008)° [36]
  • Romania – Fascia Rango dell'Ordine della Stella di Romania °
  • Slovacchia – Gran Croce (o I classe) dell'Ordine della Doppia Croce Bianca (2010)° [37]
  • Slovenia: Destinatario della decorazione per meriti eccezionali (2011) °
  • Spagna – 1.192° Cavaliere e Collare dell'Ordine del Toson d'Oro (21 aprile 1995)° [38]
  • Spagna – Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di Carlo III (12/04/1982) ° [39]
  • Spagna – Collare dell'Ordine di Carlo III (30 giugno 2006) ° [40]
  • Sudafrica – Gran Croce dell'Ordine di Buona Speranza °
  • Corea del Sud - Destinatario del Grand'Ordine di Mugunghwa °
  • Thailandia – Cavaliere dell'Ordine della Real Casa di Chakri (19 settembre 1960)° [41]
  • Thailandia – Cavaliere di Gran Cordone (Classe Speciale) dell'Ordine di Chula Chom Klao °
  • Turchia – Prima Classe dell'Ordine dello Stato della Repubblica di Turchia °

Il marchio ° mostra le onorificenze menzionate nella pagina del suo sito ufficiale sulle decorazioni

Onorificenze varie

Harald V ha ricevuto una laurea honoris causa in diritto civile dall'Università di Oxford nel 2006 (così come suo padre, re Olav, nel 1937, e suo nonno, re Haakon, nel 1943). [42] Il re ha anche ricevuto lauree honoris causa dalla Heriot-Watt University in Scozia nel 1994, [43] dall'Università di Strathclyde in Scozia nel 1985, dalla Waseda University in Giappone nel 2001 e dalla Pacific Lutheran University di Tacoma, Washington, nel 2015. [44] È anche membro onorario del Balliol College di Oxford.

  • Irlanda – Libertà della città di Cork.
  • Premio Spirit of Luther, assegnato dal Luther College of Decorah, IA
  • Un'area di 230.000 km 2 in Antartide è stata nominata Prince Harald Coast in suo onore.
  • Nel 2007 il re Harald è stato insignito della medaglia Holmenkollen con Simon Ammann, Frode Estil, Odd-Bjørn Hjelmeset e sua moglie, la regina Sonja.
  • Portogallo – Chiave d'Onore alla Città di Lisbona, 28 maggio 2008 [45]
  • Nel 2013, un'area di 6.500 km 2 nelle Svalbard è stata nominata Harald V Land. [46]

Ascendenza

Re Harald è strettamente imparentato con altri monarchi europei. È il primo cugino una volta rimosso del re Filippo del Belgio e il granduca Enrico di Lussemburgo, il secondo cugino della regina Margherita II di Danimarca, la regina Anna Maria di Grecia e la regina Elisabetta II del Regno Unito, e il secondo cugino una volta rimosso del re Carlo XVI Gustavo di Svezia.

Discendenza patriarcale

La linea patrilineare di Harald è la linea da cui discende padre in figlio.

La discendenza patrilineare è il principio alla base dell'appartenenza alle case reali, come si può far risalire attraverso le generazioni - il che significa che se Harald V dovesse scegliere un nome di casa storicamente accurato sarebbe Oldenburg, come tutti i suoi antenati di linea maschile sono stati di quella casa.


Snarker impassibile/vita reale

 Carlson: Voglio confrontare le nostre domande con alcune domande che hai fatto a John Kerry.

    • anche.
      • L'immaginario Stephen Colbert è un esempio, ma la vita reale Stephen Colbert è un'avversione: è veloce nel sorridere e ha una personalità calda in contrasto con il suo personaggio sulla macchina da presa. A volte deve lottare per mantenere la sua faccia seria nello show.
      • Bene, personaggio! Stephen non è nemmeno sarcastico (tranne quando dovrebbe sembrare idiota) - il suo personaggio è così estremo che tutte le sue convinzioni suonano come sarcasmo. La mente disincarnata della Parola, d'altra parte.
      • Bisogna ricordare l'uomo che Colbert parodia: Bill O'Reilly, il più famoso Deadpan Snarker sulle onde radio.
      • Vale a dire: quando Jon Stewart lo ha preso fuori contesto e ha sarcastico su come Bill "sta cercando una minoranza povera e in diminuzione", sottintendendo che quei ricchi erano la persona di cui stava parlando O'Reilly, O'Reilly lo ha trasformato in un insulto. con quanto segue:

       Stewart: Non dovrei prendermi in giro. Bill sta solo difendendo una minoranza sfruttata e rimpicciolita.

      O'Reilly: "Questo è assolutamente corretto. Mi batto per gli americani con buon senso. "

        tornando ai suoi giorni alla ESPN: "è sulla lista dei disabili con un tiro all'inguine. Il suo speriamo".
        • ESPN giorni niente, anche quando parla di politica (o rivalità con altri programmi di commento) può essere piuttosto sarcastico.

         Keith: Per inciso, Bill, chi è questo "noi" di cui parli sempre? Tu e Ann Coulter? Tu e le tue molteplici personalità?

         Signora Astor: Se tu fossi mio marito, avvelenerei il tuo tè.

        Churchill: Se tu fossi mia moglie, lo berrei.

         Bessie Braddock: Lei, signore, è ubriaco.

        Churchill: Al mattino sarò sobrio, ma tu sarai ancora brutto.

         Il funzionario della Minor Commons, vedendo l'ottantenne Churchill trascinarsi nell'atrio: Dicono che sia stupido, lo sai.

        Churchill: Dicono che anche lui sia sordo.

        • Durante la battaglia delle Termopili, agli Spartani fu detto che le frecce persiane sarebbero state così spesse da oscurare il sole. La risposta spartana fu: "Allora combatteremo all'ombra".
        • Quando è stato chiesto dall'esercito persiano di deporre le armi, la loro risposta è stata "Molon Labe", greco per "Vieni e prendili". In effetti, lo spirito secco è stato inventato dagli spartani. Questo lo renderebbe anche più antico del feudalesimo. Conoscevi già la maggior parte di questi.
        • Dopo la battaglia di Cunaxa, il re Artaserse II di Persia chiese ai greci coinvolti nella battaglia di consegnare le armi. La risposta del loro comandante spartano Klearchos: "Non sono i vincitori che depongono le armi". 'S anabasi ci dà questo commento sui preparativi per i giochi festivi a Trapezos:

         mercenario spartano 1: Come possiamo lottare su un terreno roccioso e ricoperto di vegetazione come questo?

        mercenario spartano 2: Quello che viene lanciato si farà male un po' di più.

        • Questo è essenzialmente l'intero personaggio teatrale del comico Dylan Moran e costituisce la maggior parte dei suoi ruoli televisivi e cinematografici.
          • A proposito della copertura delle notizie quando ci sono sparatorie negli Stati Uniti:

           Dylan Morano: E la notizia è "Come può succedere tutto questo? È terribile!" E penso "Beh, tutti voi avete pistole. E hanno un numero limitato di applicazioni domestiche. A differenza del vino californiano, che può essere usato per pulire i sottomarini.

          • Il generale Anthony McAuliffe ha notoriamente risposto a una richiesta tedesca di resa durante l'assedio di Bastogne, durante la battaglia delle Ardenne durante la seconda guerra mondiale, con una parola: noci. . Era il Sarcasmo Incarnato! è rinomato per il suo spirito, al punto che potrebbe essere considerato il codificatore dei tropi. Dopo essere stato chiamato "bugger" dal marchese di Queensbury che ha inventato una serie di regole per la boxe chiamate "The Queensbury Rules", Wilde ha semplicemente risposto che non aveva idea di quali fossero le Queensbury Rules ma che la regola di Oscar Wilde era di sparare su vista]].
            • Dopo la prima di L'importanza di essere Ernest, ha tenuto il seguente discorso. "Signore e signori, gli attori ci hanno dato un'interpretazione affascinante di un'opera teatrale deliziosa e il vostro apprezzamento è stato molto intelligente. Vi esprimo i miei complimenti per il grande successo della vostra interpretazione che mi persuade che avete una stima di questa commedia quasi quanto me fare."
            • Questo tratto tendeva a metterlo nei guai durante il suo processo per Grosso indecenza, sinonimo di omosessualità all'epoca. Quando gli è stato chiesto se avesse baciato un cameriere maschio, ha risposto "No, non l'ho fatto, era estremamente brutto".

             La vita è un tuffo dal cielo: da una fica, nella tomba.

            Invecchiare è noioso, ma è l'unico modo per vivere a lungo.

            La solitudine è una casa che ha il telefono, ma l'unico squillo è della sveglia.

            • Padre del nostro Paese canadese, Primo Ministro Sir John A. Macdonald, vissuto e respirato questo tropo.

             Signora ben vestita: (cade, la gonna a ruota vola su)

            Sir John A.: (ride a crepapelle)

            W.-D.L.: (Incazzata) Vedo, signore, che non è un gentiluomo!

            Sir John A.: E vedo, signora, che nemmeno lei lo è.

              • Si è presentato alla Camera dei Comuni con i postumi della sbornia, ha vomitato e ha dichiarato che i commenti fatti dal leader dell'opposizione lo avevano fatto ammalare.
              • Quando sei stato sorpreso a sottrarre denaro alla Canadian Pacific Railway? "Non avrei mai dovuto metterlo per iscritto."
              • O il Altro volta che si presentò alla Camera dei Comuni ubriaco: "Sì, ma la gente preferirebbe comunque John A. ubriaco a George Brown sobrio".
              • Una conversazione si rivolse alla Russia sovietica e divenne piuttosto accesa. Presidente Cal, in ritardo come al solito. Sua moglie, Grace, ha cercato di sdrammatizzare la situazione chiedendo: "Ora, quale condimento preferirebbero tutti sulla loro insalata? Italiana o catalina?" Coolidge rispose dolcemente: "Prenderò quello che non è Rosso".
              • Sua moglie una volta era troppo malata per unirsi a lui in chiesa, così quando tornò dai servizi, gli chiese del sermone:

               adornare: Di cosa ha parlato il reverendo?

              adornare: Ma cosa ha detto esattamente?

              • Il produttore di film sugli sci Warren Miller è famoso per questo. è noto per il suo sarcasmo Genre Savvy nelle sue recensioni cinematografiche. aveva il suo umorismo secco, dicendo come "sembra che nel moderno discorso politico in Inghilterra, fascismo significhi 'tutto ciò che non mi piace'", "A volte il primo dovere degli uomini intelligenti è la riaffermazione dell'ovvio", "Ogni generazione immagina di essere più intelligente di quella che l'ha preceduta, e più saggia di quella che viene dopo" e questa gemma particolare:

               "Nessuno che ho incontrato in questo momento - medici, infermieri, medici o altri pazienti - non è riuscito ad assicurarmi che un uomo che viene colpito al collo e sopravvive è la creatura più fortunata in vita. Non potevo aiutatemi a pensare che sarebbe ancora più fortunato non essere colpiti affatto."

                . Le sue sarcastiche, lunghe voci fuori campo in Senza riserve dì TUTTO quello che devi sapere.
            • Qualsiasi scrittore che fa uso abituale del narratore Lemony, cosa vuoi dire che non è fantastico? o Tropi d'attaccatura del paralume. Come Neal Stephenson, Terry Pratchett, Christopher Moore e Neil Gaiman.
            • Gli scrittori di memorie che riflettono su momenti bui o ricordi imbarazzanti usano spesso questo tipo di linguaggio. David Sedaris è un ottimo esempio.
            • Un vasto numero di disturbatori politici. Anche se non così vasto come quelli che... pensare loro sono.
              • Anche i politici: secondo un articolo su George W. Bush, è stato allevato da un padre notoriamente competitivo e ha adottato "la rottura quasi ininterrotta degli asciugamani" come meccanismo di sopravvivenza. , quando ha a che fare con il più pazzo dei teorici della cospirazione e la più esagerata delle e-mail a catena, si abbandona a un bel po' di questo.
              • Allo stesso modo, Rich Eisen, ospite di NFL Total Access (ed ex coorte di Scott Sports Center).
              • ESPN è sempre stato un paradiso per gli snarker impassibili, da Charley Steiner a Dan Patrick a (oggigiorno) Kenny Mayne.
              • Sul lato podast di ESPN, il presentatore di Fantasy Focus Nate Ravitz e il collaboratore di Baseball Today Keith Law sono entrambi molto bravi a fornire snark.

               Felce Britton: (a Paul, dopo aver parlato di Madonna che adotta un bambino dall'Africa) Scusa, ti sto annoiando?

              Paolo: (senza mezzi termini) Sì.

              io: (sul principe Carlo) L'uomo più anziano della Gran Bretagna.

              • Star Trek i fan sono spesso sorpresi dal contrasto tra l'innocenza di Data e lo sarcasmo incredibilmente impassibile di Brent Spiner.
              • L'attuale presidente americano Barack Obama.
                • "Contrariamente alla credenza popolare, non sono nato in una mangiatoia. Sono stato mandato su una navicella spaziale dal pianeta Krypton, da mio padre, Jor-El, per salvare la Terra."
                • "Quindi, quando Brian Williams mi chiede quale sia una cosa personale che hai fatto [è verde], e io dico, sai, 'Beh, ho piantato un mucchio di alberi.' E lui dice: "Sto parlando di personale". Quello che sto pensando nella mia testa è: 'Beh, la verità è, Brian, non possiamo risolvere il riscaldamento globale perché ho cambiato fottutamente le lampadine a casa mia.'" sono 8 minuti di snarking impassibile combinato con ripetuti Take That mirati a Donald Trump.
                • "Come fai a tenere i nativi lontani dall'alcol abbastanza a lungo da farli superare il test?" a un istruttore di guida in Scozia.
                • "Tutti dicevano che dovevamo avere più tempo libero. Adesso si lamentano di essere disoccupati". al momento della recessione nel 1981.
                • "Potresti fare a meno di perdere un po' di peso." Detto a un ragazzo di 13 anni che voleva diventare un astronauta.
                • "Come fai a capire la differenza tra loro?", in un incontro con il presidente degli Stati Uniti Barack Obama quando gli disse di aver appena incontrato gli ambasciatori cinese e russo.
                • Ha detto a una donna cieca con un cane per l'occhio vedente: "Sapete che ora stanno producendo cani che mangiano per anoressiche?"
                • La regina stessa è generalmente nota per il suo decoro e la sua tranquilla dignità. Il che rende le righe come questa ancora più divertenti: "Il presidente polacco conosce solo due parole inglesi". Colpo. "Sono parole piuttosto interessanti."
                • O:

                 Negoziante: Sembri terribilmente la Regina.

                Regina: Che molto rassicurante.

                 Regina: (visitando un istituto di ricerca veterinaria): Che cos'è?

                Ricercatore: È la vagina di una mucca, signora.

                Regina: Bene. Fai una domanda stupida.

                  • L'establishment britannico respira praticamente questo tropo. Dopo che un portavoce televisivo ha chiesto (per scherzo) di sparare agli scioperanti, Downing Street ha dichiarato: "Le esecuzioni non sono una politica del governo". Quando Nicolae Ceaucescu ha chiesto che ci fosse un letto matrimoniale in ogni singolo mezzo di trasporto che ha usato per la sua visita di stato, un funzionario del Ministero degli Esteri ha scritto su un memorandum: "Il signor Ceaucescu ha finora omesso di specificare lo scopo esatto del letto matrimoniale". Quando suo figlio Nicu ha chiesto una donna, il Foreign Office ha detto: "Anche lo scopo della donna non è stato specificato". Quando i tedeschi ritardarono l'operazione Sea Lion, Winston Churchill disse: "Stiamo aspettando l'invasione promessa. (Beat). Così sono i pesci".

                   Publio Costa, che voleva fare l'avvocato, ma era ignorante e stupido, fu chiamato una volta da Cicerone come testimone in un caso e quando continuava a dire che non sapeva nulla, "Forse", disse Cicerone, "credi di essere interrogato sui punti di diritto».

                    • Inoltre, dal processo a Celio, dove invece di difendere Celio da accuse penali è stato accusato di aver trascorso la maggior parte del suo discorso di difesa attaccando il carattere e le motivazioni dell'accusatore, l'ex amante di Celio Clodia:

                     "Ma ora la tratterò con moderazione e non procederò oltre quanto il mio onore e il caso stesso richiedono. Non ho mai pensato che fosse giusto prendere le armi contro una signora, specialmente contro una le cui braccia sono così aperte a tutti."

                    • Steve Jobs, co-fondatore e CEO di Apple inc.. Soprattutto da quando ha iniziato a rispondere alle e-mail spesso ignoranti o disinformate inviate dai suoi follower.
                    • Quasi tutti i 'Let's player'.
                    • Robert Downey, Jr. sembra adattarsi abbastanza bene a questo. È stato scelto per ruoli del genere perché lo fa così bene. Tornando al suo ruolo di Derek nel film del 1986, "Ritorno a scuola". In effetti, le scene con Dangerfield e Downey sono come guardare un Maestro e il suo protetto.
                    • A proposito, sebbene apparisse spesso un po' esagerato nella sua sarcasmo per la maggior parte del tempo, Rodney Dangerfield era ancora un maestro anche nel fornire uno snark impassibile. La maggior parte ricorda solo lo stile più esagerato perché è quello che lo ha reso famoso.
                      • C'è un grande cameo per Rodney Dangerfield in un episodio di Migliorie di casa. Il personaggio di Dangerfield è estremamente irritato dalle buffonate di Tim e si verifica questo piccolo scambio:

                       Rodney: Ehi, ricordami di entrare in te più tardi.

                      Rodney: ..mentre sono guida!

                        , in particolare nei loro primi giorni, erano noti per essere piuttosto sarcastici e arguti nelle interviste, che si presentavano come una boccata d'aria fresca dopo una generazione di musicisti cosiddetti "rock" eccessivamente seri, eccessivamente educati e leggermente ottusi. Dei quattro, John Lennon era probabilmente il più sarcastico:

                       Reporter: Puoi cantare qualcosa per noi?

                      John Lennon: No, prima ci servono i soldi.

                      Reporter: Perché [la musica dei Beatles] eccita così tanto i fan?

                      John Lennon: Se sapessimo, formeremmo un altro gruppo e saremmo manager.

                      Reporter: Pensi di sapere cosa farai con i soldi? Ώ]

                      George Harrison: Quali soldi?

                        • Lo snark più famoso di Lennon, probabilmente, da Una notte di una giornata dura per quanto riguarda il tour dei ragazzi negli Stati Uniti:

                         Reporter: Come hai trovato l'America?

                        Lennon: Girato a sinistra in Groenlandia.

                          • La controversa citazione di Lennon "Bigger Than Jesus" era davvero un po' uno sarcasmo diretto verso tutto il clamore che circondava i Beatles, cioè che i media li stavano rendendo una storia più grande di quanto meritassero davvero di essere. Non è stato preso in quel modo in quel momento.

                           Intervistatore: Con tutta la tua intensa erudizione, perché ti preoccupi di scrivere libri di scienza popolare sull'universo, l'ultimo dei quali è la versione illustrata di Sulle spalle dei giganti?

                            • Secondo quanto riferito non era uno scherzo: aveva bisogno di soldi per mandare i suoi figli all'università e decise di scrivere il tipo di libro che sarebbe stato venduto nelle librerie dell'aeroporto - il risultato fu Una breve storia del tempo. Il suo editore lo ha avvertito che ogni equazione in un libro dimezza le vendite, quindi si è limitato a includere solo una singola equazione in un libro sulla storia dell'universo. Sentiva che non poteva evitare "e = mc^2", ma era preoccupato che avrebbe potuto vendere il doppio dei libri senza di esso. A quanto pare ha risolto il problema semplicemente scrivendo più libri.

                             Chiede all'Anschluss (post-austriaco, ma prima della seconda guerra mondiale) ufficiale nazista al generale svizzero: "Davvero, con quanti svizzeri potresti resisterci?"

                            Generale svizzero: "A piena mobilitazione, posso avere un milione di uomini e armi al mio comando".

                            Nazista: Ma cosa accadrebbe se cinque milioni di soldati arrivassero oltre il confine?

                            Svizzero: Poi io e i miei uomini sparavamo cinque colpi ciascuno e tornavamo a casa.

                            • Alla domanda sulla posizione di Electronic Arts sulle azioni legali tra Activision e InfinityWard, Jeff Brown ha risposto: "Non abbiamo il tempo di commentare le numerose cause legali che Activision ha intentato contro i suoi dipendenti e partner creativi".
                              • Quando Bobby Kotick ha chiamato EA per non avere un buon rapporto con i loro studi, Jeff Brown ha anche risposto così: "Il rapporto di Kotick con il talento dello studio è ben documentato nel contenzioso".
                              • E quando è stato (temporaneamente) deciso che le notizie economiche dovevano essere sostituite da un bollettino meteorologico, è andato anche oltre.
                                • "Ecco qui, a parte le solite sciocchezze popolari sulle nuvole che ribollono e i consigli su come indossare calzini di lana. I luoghi orientali eviteranno principalmente la pioggia, ad eccezione di quelli che non lo fanno, le aree occidentali saranno nuvoloso con pioggia tranne in quei luoghi che non non piove"
                                • "E infine, a grande richiesta, il secondo bollettino meteo di Newsnight: porta con te l'ombrello".
                                • "È un vero e proprio buffet: pioggia, tuoni, grandine, neve, freddo, vento".
                                • "E' aprile. Cosa ti aspetti?"
                                • Ok, non siamo COS dannosi. È così divertente scherzare con la testa delle persone quando saltano fuori con tali divertenti nozioni preconcette! E puoi guadagnare un soldo decente. "Per venti dollari, posso lasciarti scivolare lungo il lato del Teatro dell'Opera."
                                • Stai scherzando? Dico al mondo che vado a scuola con i canguri.
                                • Questo sembra essere un po' un tema tra le nazioni del Commonwealth. Anche i canadesi si divertono.
                                  • Come illustrato da Parlare con gli americani, il cui Momento di Incoronazione di Awesome stava forse convincendo l'allora candidato presidenziale George W. Bush ad accettare un'approvazione dal "primo ministro canadese Jean Poutine".
                                  • Non solo nazioni del Commonwealth. Mi sono divertito un po' durante l'orientamento universitario (negli USA) a convincere le persone che ero un ex SAS australiano e che ero stato WIA in Afghanistan a causa di una mina. Sono uno yankee che non è mai stato in Australia, posso solo fare un discreto tiro con l'accento. La parte triste era il numero che ci credeva.

                                   Q: In quale direzione è il nord dell'Australia ? (STATI UNITI D'AMERICA )

                                  UN: Rivolgiti a sud e poi gira di 180 gradi. Contattaci quando arrivi qui e ti invieremo il resto delle indicazioni.

                                    • Non che l'America non abbia i suoi stereotipi e possa divertirsi altrettanto con i non americani che ci credono. Una domanda comune chiedeva: "Hai una pistola?" "Non da quando i poliziotti me l'hanno preso quando avevo sei anni."
                                      • Anche in America ci sono molti stereotipi con cui giocare. Non tutti sono nemmeno di natura geografica: le sottoculture come gli homeschooler o vari gruppi religiosi trovano molti stereotipi e idee sbagliate su di loro. Tipo "Quindi hai degli amici?"
                                      • I californiani si divertono MOLTO con domande come "Vivi vicino alle stelle del cinema?" e "Vai in spiaggia tutti i giorni?".
                                      • Nel frattempo, se incontri qualcuno del Texas che si comporta come il texano stereotipato (a voce alta, ampolloso e sciovinista fino al limite), allora probabilmente starà scopando con te e si farà una bella risata mentre ci sono.
                                      • Il padre non l'ho fatto finisci bollito, nel caso te lo stessi chiedendo.
                                      • La cosa migliore era che erano fratelli giurati prima di diventare nemici. Ha funzionato solo perché Liu Bang sapeva che Xiang Yu non avrebbe osato uccidere suo padre.

                                       Jeremy Clarkson: Quanti anni hai adesso, se non è una domanda molto scortese?

                                      • Timothy Spall, che interpreta Codaliscia nei film di Harry Potter, è piuttosto sarcastico riguardo al personaggio. Una volta ha detto che gli piaceva interpretare Codaliscia perché "sono una pin-up nei negozi di animali di tutta Londra". Un'altra volta, quando gli è stato chiesto se Codaliscia ha qualche qualità redentrice, ha risposto: "Sì. Le sue belle tette". . Non negarlo nemmeno, cazzo.
                                        • Non ce lo sogneremmo.
                                        • Bene, questo ci rende cari a Internet.
                                          • Non è solo?
                                          • In realtà non è che ce ne siano di più, è solo che Internet riunisce snarker di tutte le età nello stesso posto allo stesso tempo.
                                          • Oh si. Colpisci Internet e diventi immediatamente l'epitome del sarcasmo sprezzante.
                                          • Touché
                                          • Sai, c'è un tropo per questo da qualche parte qui intorno.

                                           Interrogatore: Ciao :) Caro Andrey, dimmi per favore il tuo nome Skype ) Con affetto, Sasha.

                                          Andrey Arshavin: Prego. Prova a giocare sul mio nome e cognome, e forse troverai una risposta.

                                           Interrogatore: Ciao Andrey, la mia domanda è: come posso migliorare la mia tecnica di schivata?

                                          Andrey Arshavin: Lavorandoci sopra.

                                            • L'account, tra l'altro, è "Shaving Andrey", se non ricordo male. O "La rasatura di Andrey".
                                            • Ma poi, sembra che qualsiasi regista britannico sembri essere così. Vedi Ridley Scott per maggiori dettagli.
                                            • Questo è il ragazzo che ci ha detto "Miei concittadini americani, sono lieto di dirvi oggi che ho firmato una legge che metterà fuorilegge la Russia per sempre. Inizieremo i bombardamenti tra cinque minuti".
                                            • È così bravo che è difficile non credere che a volte sia serio.

                                             Donna per strada (durante la prima guerra mondiale): "Signor Chesterton, perché non è al fronte?"

                                            Chesterton: "Signora, se fai il giro di lato vedrai che lo sono."

                                              "L'ideale cristiano non è stato provato e non è stato trovato carente. È stato trovato difficile e non è stato sperimentato."

                                            • David Spade ha praticamente reinventato lo snark negli anni Novanta.
                                            • Un ufficiale della Union Naval durante la guerra civile americana, dopo aver visto le specifiche al Monitor, disse: "Portalo giù e adoralo. Non sarà idolatria. È l'immagine di niente nel cielo sopra, o nella terra sotto, o nell'acqua sotto terra" e Brad Pitt possono entrambi tendere verso lo snark che li mette insieme ed è un inferno per gli intervistatori. . Punto.
                                            • Sost. Anthony Weiner, visto qui in discussione la costituzionalità di un disegno di legge del Senato leggendo ad alta voce da un libro per bambini intitolato Topo domestico, topo del Senato, affermando "forse se queste fossero le regole che i repubblicani dovevano seguire, è un libro molto più sottile e fa rima, forse avresti capito bene".
                                              • C'è anche la sua intervista con Fox News, dove, dopo essersi trasformato in una partita urlante con Megyn Kelly, fa un sarcastico pollice in su e afferma: "Grande intervista, assi!"
                                              • Con Weiner andato dal Congresso per. bene, mostrando il suo weiner, Peter De Fazio dell'Oregon ha assunto il ruolo di capo snarker liberale. Basta controllare questo video.

                                               Giudice Scalia: "Noi giudici dobbiamo affrontare quella che è davvero una terribile responsabilità. È stato reso il solenne dovere della Corte Suprema degli Stati Uniti. decidere che cos'è il golf".

                                               "Se il generale McClellan non vuole usare l'esercito, vorrei prendermelo in prestito per un po'."

                                               "Il suo quartier generale è dove dovrebbero essere i suoi quarti posteriori."

                                                • Una citazione famosa (ma probabilmente apocrifa) sul generale Ulysses S. Grant, quando alcuni membri dell'esercito lo chiamavano un ubriacone:

                                                 "Beh, vorrei che qualcuno di voi mi dicesse la marca di whisky che beve Grant. Vorrei mandarne un barile agli altri miei generali."

                                                  era rinomata per la sua sarcasmo. Quando un disturbatore è stato trascinato fuori senza tante cerimonie da un raduno del partito Tory da guardie armate, ha osservato con calma: "Non importa, è bagnato fuori, immagino che volesse entrare. Non puoi biasimarlo davvero, è sempre più bello dove sono i Tory ." Altre gemme includono:

                                                 "Essere potente è come essere una donna: se devi dire che lo sei, probabilmente non lo sei."

                                                  "Preferirebbe che i poveri fossero più poveri finché i ricchi fossero meno ricchi. Cedo il posto all'onorevole gentiluomo."

                                                  in qualche modo è riuscito a mantenere una disposizione sarcastica mentre si abbandonava costantemente alla loquacità sesquipedale. L'esempio migliore è probabilmente il suo film F come falso, che è essenzialmente un lungometraggio snarkfest sulla natura dell'arte e della contraffazione. Ed è ancora fantastico per questo.
                                                  • E quando era più grande, Welles ha fatto parte della Roasting Board per artisti del calibro di Frank Sinatra e Dean Martin. E ragazzo, ha mostrato come poteva farlo in modo eccellente.

                                                   Intervistatore: Come ci si sente a guidare oltre 200 miglia all'ora?

                                                  Intervistatore: Il casco è di particolare importanza per molti piloti. Quanto è importante per te?

                                                  Kimi: Protegge la mia testa.

                                                  Intervistatore: Qual è la parte più emozionante di una gara?

                                                  Kimi: Probabilmente l'inizio.

                                                  Intervistatore: E la parte più noiosa?

                                                  • Le celebrità atee più esplicite sono spesso associate alla personalità di Deadpan Snarker. Ad esempio c'è Richard Dawkins:

                                                    Le aspirazioni politeiste [di Papa Giovanni Paolo II] furono drammaticamente dimostrate nel 1981 quando subì un tentativo di assassinio a Roma, e attribuì la sua sopravvivenza all'intervento di "Nostra Signora di Fatima". Una mano materna ha guidato il proiettile. Non si può fare a meno di chiedersi perché non l'abbia guidata a mancargli del tutto. Altri potrebbero pensare che il team di chirurghi che lo ha operato per sei ore meritasse almeno una parte del merito, ma forse anche le loro mani erano guidate dalla madre. Il punto rilevante è che non è stata solo la "Madonna" a guidare il proiettile, secondo il Papa, ma in particolare la Madonna di Fatima. Presumibilmente Nostra Signora di Lourdes, Nostra Signora di Guadalupa, Nostra Signora di Medjugorje, Nostra Signora di Akita, Nostra Signora di Zeitoun, Nostra Signora di Garabandal e Nostra Signora di Knock, erano impegnate in altre commissioni in quel momento.

                                                      • Il miglior sarcasmo di Richard Dawkins è arrivato quando qualcuno ha detto che l'evoluzione è "solo una teoria": "La gravità è una teoria. È anche un dato di fatto. Chiunque non sia d'accordo è invitato a saltare fuori da una finestra di dieci piani".

                                                       Bill Maher: Stavi parlando di Mitt Romney, che era il candidato mormone alla presidenza, e Al ha detto, "per quanto riguarda l'unico mormone che corre, quelli che credono veramente in Dio lo sconfiggeranno comunque." Ora, per un ragazzo che ha cercato di abbattere così tante altre persone per dichiarazioni inappropriate, cosa ne pensi?

                                                        • "Se avessi fatto un clistere a Falwell, avrebbe potuto essere seppellito in una scatola di fiammiferi."
                                                        • "È probabile che una guerra in Iraq peggiori il nostro problema terroristico? Non è probabile".
                                                        • "I jihadisti non sembrano mai fermarsi a considerare l'idea che se ottengono settantadue vergini in paradiso, allora avranno anche settantadue suocere".

                                                         Fattura: Perché [Dio] non cancella semplicemente il diavolo, e quindi elimina il male nel mondo?

                                                        Sosia di Gesù: Lo farà.

                                                        Fattura: Lo farà? Allora cosa sta aspettando?

                                                         Lee: Non ho righe!

                                                        Cushing: Sei fortunato. Hai letto la sceneggiatura?

                                                        • L'allenatore originale dei Tampa Bay Buccaneers, John McKay, potrebbe essere l'ultimo esempio della NFL di questo tropo, qualcosa che ha avuto molte opportunità di mostrare considerando che ci sono volute quasi due stagioni intere prima che la squadra ottenesse la sua prima vittoria, una volta scherzando in risposta a una domanda sull'esecuzione del reato dei Bucs, "sono favorevole". .
                                                        • Lo scrittore Camilo José Cela era un impassibile Snarker nel suo personaggio pubblico, non solo usando parole maleducate in un momento in cui erano quasi inascoltate nelle apparizioni pubbliche di celebrità (e molto abilmente, ma sfortunatamente difficili da tradurre), e mantenendo sempre una faccia seria .

                                                         Giornalista: Sei sorpreso di aver vinto il premio Nobel per la letteratura?

                                                        Cele: Molto. Mi aspettavo quello in Fisica.

                                                          • Un ottimo snark, per gentile concessione di Cela, ha avuto luogo al Senato spagnolo. Cela fu nominato senatore nella prima amministrazione democratica postfranchista (a quel tempo il Re aveva il diritto di nominare direttamente alcuni senatori Cela era uno di quelli). Un giorno c'era un senatore che pronunciava un discorso piuttosto noioso e Cela si addormentava al suo posto. Il Capo del Senato lo vide e lo rimproverò pubblicamente:

                                                           Capo del Senato: Onorevole senatore Cela! Stai dormendo!

                                                          Cele: (aprendo un occhio) No, Vostro Onore, sto dormendo.

                                                          Capo del Senato: È la stessa cosa!

                                                          Cele: No, Vostro Onore non lo è, proprio come "essere fregato" non è lo stesso di "essere fregato".

                                                          • Oh no, non sono capitati spesso in questa, la seconda comunità più sarcastica al di fuori di qui.
                                                          • Il famoso sarcasmo newyorkese a volte rientra in questa categoria, quasi unilateralmente quando si tratta di turisti. Una campagna pubblicitaria della città per il divertimento dei pendolari aveva battute stampate negli spazi pubblicitari nelle metropolitane, che rientravano nella categoria generale di "Overhead In New York". Esempio:

                                                           Turista (in attesa di una metropolitana): Dov'è l'orario dei treni? Non ne vedo uno da nessuna parte.

                                                          Newyorkese: Non ce n'è uno. I treni sono appena arrivati.

                                                          Turista: Cosa? Non puoi semplicemente restare in attesa di un treno e non sapere quando arriverà.


                                                          Famiglia Reale Marocchina

                                                          Patrimonio netto stimato: $ 20 miliardi

                                                          La famiglia reale marocchina, guidata dal re Mohammed VI, ha compiuto alcuni passi avanti interessanti nella storia del Marocco. Il re ha rotto esteriormente alcune tradizioni datate nel modo in cui ha gestito il suo matrimonio con la principessa Lalla Salma.

                                                          Dopo averle dato un titolo e averla riconosciuta pubblicamente dopo il matrimonio, il pubblico ha percepito i suoi ideali moderni in modi diversi.Ma le critiche sono svanite a causa degli sforzi della principessa Lalla Salma nel creare un ente di beneficenza. È persino un'ambasciatrice di buona volontà per l'OMS. Sfortunatamente, lei e il re ora sono divorziati.

                                                          Dopo essere diventato il re, è noto per la ricerca attiva di modi nuovi e migliorati per migliorare il paese del Marocco. Ha implementato diversi approcci per migliorare le questioni sui diritti delle donne, i livelli di povertà e il mercato del lavoro in crisi.

                                                          È anche noto per aver speso una grande quantità di denaro mentre persegue quegli obiettivi. Ad esempio, l'anno scorso ha speso $ 4,6 milioni al mese per gli stipendi dei dipendenti, $ 124.000 per le riparazioni delle auto e $ 86.000 per la cura degli animali: sono un sacco di soldi!


                                                          Il pupazzo di neve (Harry Hole #7) di Jo Nesbø 🇳🇴 📖 (Tradotto dal norvegese da Don Bartlett)

                                                          Avevo letto il primo libro di Harry Hole alcuni anni fa e non ero un suo fan (un alcolizzato troppo danneggiato con scarso giudizio), ma volevo dare un'altra possibilità alla serie dato che è così popolare sia in patria che all'estero . Sono contento di averlo fatto, è stato un giro divertente! Mi è piaciuto molto che si sia svolto a Oslo, così tanti posti familiari. Inoltre, il personaggio di Harry Hole era molto più simpatico che non beve in questa puntata e la sua abilità di detective brilla davvero. In questa storia, Harry è a caccia di un serial killer che ha preso di mira donne sposate con figli e lascia dietro di sé un pupazzo di neve come biglietto da visita. È stato molto coinvolgente e pieno di suspense con una risoluzione soddisfacente. Sono decisamente aperto a leggere altri libri di Harry Hole.

                                                          Sfida di lettura scandinava 2021: Un libro scandinavo di un genere preferito (narrativa poliziesca)


                                                          Лижайшие родственники

                                                          A proposito di re Harald V di Norvegia

                                                          H.M. Kong Harald V, fྍt 21. febbraio 1937.

                                                          • Sønn av Kong Olav V og Kronprinsesse Märtha.
                                                          • Etterfulgte sin far som Norges Konge 17 gennaio 1991.
                                                          • Signet i Nidarosdomen 23 giugno 1991.
                                                          • Fienile: Prinsesse Märtha Louise og Kronprins Haakon Magnus

                                                          Valgspråk: Alt per Norge

                                                          Link

                                                          Harald V è il re di Norvegia, salito al trono dopo la morte del padre, avvenuta il 17 gennaio 1991.

                                                          Harald era il terzo figlio e unico figlio maschio del re Olav V di Norvegia e della principessa Märtha di Svezia. Era secondo nella linea di successione al momento della sua nascita, dietro a suo padre. Nel 1940, a seguito dell'occupazione tedesca durante la seconda guerra mondiale, la famiglia reale andò in esilio. Harald ha trascorso parte della sua infanzia in Svezia e negli Stati Uniti. Tornò in Norvegia nel 1945, e successivamente studiò per periodi presso l'Università di Oslo, l'Accademia Militare Norvegese e il Balliol College di Oxford.

                                                          Nel 1957, in seguito alla morte di suo nonno, Haakon VII, Harald divenne principe ereditario. Appassionato sportivo, ha rappresentato la Norvegia nella vela ai Giochi Olimpici del 1964, 1968 e 1972, diventando in seguito patrono di World Sailing. Harald ha sposato Sonja Haraldsen nel 1968, con la loro relazione inizialmente controversa a causa del suo status di persona comune. La coppia ebbe due figli, Märtha e Haakon. Harald succedette a suo padre come re nel 1991, con Haakon che divenne il suo erede legittimo.

                                                          Il principe Harald nacque nella tenuta di Skaugum e fu battezzato nella Cappella Reale del Palazzo Reale di Oslo il 31 marzo 1937 dal vescovo Johan Lunde. I suoi padrini furono: i suoi nonni paterni, il re e la regina di Norvegia i suoi nonni materni, il duca e la duchessa di Västergötland suo zio materno, il re del Belgio suo cugino di primo grado una volta rimosso, il re del Regno Unito suo paterno nonna, la regina Maria del Regno Unito e sua cugina di secondo grado, una volta rimossa, la principessa ereditaria di Danimarca. I suoi genitori avevano già due figlie, la principessa Ragnhild e la principessa Astrid.

                                                          Nel 1940 l'intera famiglia reale dovette fuggire da Oslo a causa dell'invasione tedesca. Si è ritenuto più sicuro che la famiglia si dividesse. Il re e il principe ereditario Olav sarebbero rimasti in Norvegia e la principessa sarebbe andata in Svezia con i tre bambini. Questi ultimi raggiunsero la Svezia la notte del 10 aprile, ma sebbene la principessa ereditaria Märtha fosse nata in Svezia, incontrarono problemi alla stazione di confine. Secondo la principessa Astrid e altri presenti, sono stati ammessi solo dopo che l'autista ha minacciato di sfondare il cancello di confine. Un altro resoconto non descrive la fuga in modo così drammatico. Tuttavia, quando il re e il principe ereditario chiesero al ministro degli esteri svedese Christian Günther se potevano dormire una notte in Svezia senza essere internati, gli fu negato.

                                                          Harald trascorse i giorni seguenti a Sälen prima di trasferirsi a casa del principe Carl Bernadotte a Frötuna il 16 aprile. Il 26 aprile il gruppo si trasferisce a Drottningholm a Stoccolma. Si dice che il re Gustavo V abbia avuto una relazione amichevole con i suoi ospiti norvegesi, ma il tema della guerra in Norvegia non doveva essere sollevato. Tuttavia, influenti politici svedesi, incluso il ministro della Giustizia Westman, volevano che la principessa ereditaria e il principe Harald fossero rimandati in Norvegia in modo che potesse essere proclamato re dai tedeschi.[3][4] Dopo che il re e il principe ereditario dovettero lasciare la Norvegia il 7 giugno, ritennero che la Svezia potesse non essere il posto migliore per il resto della famiglia e iniziarono a pianificare il loro viaggio negli Stati Uniti. Il 17 agosto la principessa ereditaria e i suoi figli partirono per gli Stati Uniti da Petsamo, in Finlandia, a bordo della nave da trasporto dell'esercito degli Stati Uniti American Legion.

                                                          Harald, sua madre e le sue sorelle vivevano a Washington D.C. durante la guerra,[5] mentre suo padre, il principe ereditario Olav, e suo nonno, re Haakon, rimasero a Londra con il governo norvegese in esilio. Uno degli eventi notevoli che ricorda di quel periodo è dietro a Franklin D. Roosevelt quando prestò giuramento per il suo quarto mandato sul portico sud della Casa Bianca nel 1945. Tali esperienze infantili si riflettono in una traccia di accento americano quando parla inglese.[6] Il libro di Doris Kearns Goodwin No Ordinary Time: Franklin and Eleanor Roosevelt and the Home Front in World War II contiene un'immagine del re (allora principe) che gioca con il cane di FDR, Fala, sul prato nord della Casa Bianca nel 1944.

                                                          Harald ha visitato l'addestramento dei militari norvegesi negli Stati Uniti. Il principe fece anche visite fuori dall'America, viaggiando verso nord per visitare il personale norvegese presso la base di addestramento "Little Norway" in Ontario, Canada. Ha frequentato la White Hall Country School dal 1943. Il principe Harald è tornato in Norvegia con la sua famiglia alla fine della guerra nel 1945.

                                                          Nell'autunno del 1945 fu iscritto al terzo grado della Smestad skole come primo membro della famiglia reale a frequentare la scuola pubblica. In mezzo a questo, nel 1954 la tragedia ha colpito quando ha perso sua madre per cancro e 4 anni dopo, nel 1958, avrebbe perso sua nonna materna, la principessa Ingeborg di Danimarca.

                                                          Nel 1955 si laureò alla Oslo katedralskole e nell'autunno di quell'anno Harald iniziò gli studi all'Università di Oslo. In seguito ha frequentato la Scuola per Candidati Ufficiali di Cavalleria a Trandum, seguito dall'iscrizione all'Accademia Militare Norvegese, dalla quale si è laureato nel 1959. Mentre era studente presso l'Accademia, gli è stato conferito il titolo di Principe Ereditario nel 1957. Harald ha frequentato il Consiglio di Stato per la prima volta il 27 settembre 1957 e ha prestato giuramento alla Costituzione della Norvegia il 21 febbraio 1958. Nello stesso anno, ha anche prestato servizio come reggente in assenza del re per la prima volta.

                                                          Nel 1960 Harald è entrato al Balliol College di Oxford, dove ha studiato storia, economia e politica.[6] Era un appassionato vogatore durante i suoi giorni da studente a Oxford e gli è stato insegnato a remare dal compagno di studi e amico Nick Bevan, in seguito un importante allenatore di canottaggio della scuola britannica. Nel 1960 compie anche il suo primo viaggio ufficiale all'estero, visitando gli Stati Uniti in occasione del cinquantesimo anniversario dell'American Scandinavian Foundation. Appassionato velista, Harald ha rappresentato la Norvegia negli eventi nautici dei Giochi Olimpici di Tokyo nel 1964 e di Città del Messico nel 1968 e di Monaco nel 1972. Il principe ereditario ha portato la bandiera norvegese alla parata di apertura delle Olimpiadi estive del 1964.

                                                          Harald sposò una persona comune, Sonja Haraldsen, a Oslo Domkirke a Oslo il 29 agosto 1968. La coppia si era frequentata per nove anni prima del loro matrimonio e gli fu permesso di sposarsi solo quando Harald diede a suo padre l'ultimatum che se non gli fosse stato permesso di sposarsi Sonja non si sarebbe sposato affatto, il che avrebbe posto fine alla monarchia. La coppia ha due figli, la principessa Märtha Louise e il principe ereditario Haakon, erede apparente al trono norvegese.

                                                          Alla morte del padre, avvenuta il 17 gennaio 1991, Harald salì automaticamente al trono norvegese. Divenne il primo monarca di origine norvegese da quando Magnus VII abdicò nel 1343, con un intervallo di 648 anni. Harald è il sesto re di Norvegia a portare quel nome e il primo in 855 anni. Gli altri cinque re che hanno portato il nome sono Harald Fairhair, Harald Greycloak, Harald Bluetooth, Harald Hardrada e Harald Gille. Ad Harald Bluetooth di solito non viene assegnato un numero nell'elenco dei re norvegesi, quindi Harald è "solo" numerato come Harald V. Re Harald ha deciso di utilizzare questo motto reale del nonno, ઺lt per Norge». Il re scelse anche di continuare la tradizione della benedizione reale, una tradizione che era stata introdotta con questo padre, e fu consacrata insieme alla regina Sonja nella cattedrale di Nidaros il 23. giugno 1991.

                                                          Il regno di re Harald è stato caratterizzato dalla modernizzazione e dalla riforma della famiglia reale norvegese. Il re ha collaborato strettamente con la regina Sonja e il principe ereditario per rendere la famiglia reale più aperta al pubblico norvegese e ai media norvegesi. La decisione di re Harald di accettare altri due cittadini comuni nella famiglia reale, ovvero la principessa ereditaria Mette-Marit e Ari Behn, è stata interpretata come un segno di modernizzazione e adeguamento. Sotto la guida del re Harald e della regina Sonja, hanno avuto luogo anche progetti di ristrutturazione completi della tenuta reale di Bygd, del palazzo reale e di Oscarshall. Gli ultimi due sono stati aperti anche al pubblico e ai turisti.

                                                          Il Re presiede ogni venerdì il Consiglio di Stato al Palazzo Reale. Tiene inoltre incontri settimanali con il Primo Ministro e il Ministro degli Affari Esteri. Riceve inviati stranieri e ogni ottobre apre il parlamento. Secondo la costituzione norvegese, nomina il suo governo. Dal 1884 in Norvegia è in vigore il parlamentarismo, il che significa che il governo deve avere il sostegno del Parlamento. Il re nomina primo ministro il leader del blocco parlamentare a maggioranza. Quando la situazione parlamentare non è chiara, il re si affida ai consigli del presidente del Parlamento e del primo ministro in carica. Come capo di stato norvegese, il re apre formalmente la sessione parlamentare ogni autunno, pronunciando un discorso dal trono durante ogni apertura. Viaggia molto in tutta la Norvegia e fa visite ufficiali di stato in altri paesi, oltre a ricevere e ospitare ospiti.

                                                          Nel 1994, sia il re che il principe ereditario Haakon hanno interpretato ruoli durante la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Lillehammer. Il re ha aperto i giochi, mentre il principe ereditario ha acceso il calderone, rendendo omaggio sia al re che a suo nonno come olimpionici. Il Re ha anche rappresentato la Norvegia alle cerimonie di apertura dei Giochi Olimpici, tra cui Torino e Pechino. Tuttavia, non era presente a Vancouver, il principe ereditario ha partecipato invece, con il re e la regina che hanno partecipato più tardi ai giochi.

                                                          Con il suo equipaggio di vela ha vinto medaglie di bronzo, argento e oro ai Campionati del Mondo, rispettivamente nel 1988, 1982 e 1987. Nel luglio 2005, il Re e il suo equipaggio a bordo della barca a vela reale Fram XV hanno vinto la medaglia d'oro ai Campionati Europei in Svezia. Nel Campionato del Mondo 2007 il Re ottenne un sesto posto.

                                                          Due volte dall'inizio del XXI secolo il re Harald non è stato in grado di svolgere i suoi doveri monarchici a causa di problemi di salute: da dicembre 2003 a metà aprile 2004 a causa di un cancro alla vescica urinaria e da aprile a inizio giugno 2005 a causa di stenosi aortica . Il principe ereditario Haakon è stato reggente del paese in entrambe le occasioni.

                                                          Fino al 2012, il re di Norvegia era, secondo la costituzione, il capo formale della Chiesa di Norvegia. L'emendamento costituzionale del 21 maggio 2012 ha reso il re non più il capo formale, ma è ancora richiesto di appartenere alla religione evangelica luterana.

                                                          Nel 2015, è diventato il primo monarca regnante al mondo a visitare l'Antartide, in particolare la dipendenza norvegese Queen Maud Land. Nel 2016, il re Harald V ha gareggiato con una squadra per i Campionati del mondo di vela sul lago Ontario, a Toronto. Il re è arrivato secondo nella categoria flotta classica. È stato soprannominato "Sailor-King" dal Canadian National Post mentre dormiva a bordo del suo yacht "Sira". Quando il re e la regina hanno compiuto 80 anni nel 2017, il re ha deciso di aprire al pubblico le ex scuderie reali come regalo a sua moglie, il Regina. La nuova sede è stata battezzata The Queen Sonja Art Stable ed è la prima istituzione di proprietà della famiglia reale ad essere permanentemente aperta al pubblico.


                                                          Venerdì 22 marzo 2013

                                                          Forse questa cosa della Repubblica è una cattiva idea

                                                          Abraham Lincoln era certamente contro la schiavitù, ma guidò la nazione in guerra per preservare l'Unione, non per porre fine all'istituzione della schiavitù
                                                          Una delle tragedie delle lezioni di storia troppo semplificate è come la maggior parte delle persone abbia perso il senso del motivo per cui è stata combattuta la guerra civile. La mia ipotesi sarebbe che se chiedessi a una scuola media del secondo anno di scuola superiore, ti direbbero che il Nord ha combattuto per liberare gli schiavi e il Sud ha combattuto per mantenere i loro schiavi. Naturalmente, non ci vuole troppa ricerca per rendersi conto che la maggior parte delle persone nel sud non erano proprietari di schiavi e la maggior parte delle persone nel nord (incluso Abraham Lincoln) non erano abolizionisti. Giusto per chiarire, la guerra civile era sulla schiavitù. È iniziato a causa della questione della schiavitù e si è protratto per 4 orribili anni, la fine dell'istituzione della schiavitù è diventata il metodo e la motivazione (almeno in parte) per la vittoria del Nord.

                                                          Soldati ribelli catturati. Come va la storia, quando gli è stato chiesto dai loro rapitori perché hanno combattuto hanno risposto "Perché sei quaggiù!"
                                                          Se dovessi chiedere a un sudista nel 1861 perché stavano combattendo, potrebbe dirti che è perché i nordisti li hanno invasi. Forse è per questo che alcuni meridionali si riferiscono ancora alla guerra civile come "La guerra di aggressione del nord". In linea di principio, però, stavano combattendo per il diritto di controllare il proprio destino piuttosto che essere governati da un governo federale che non li capiva o non rappresentava i loro interessi. Per come la vedeva il Sud, se non gli piaceva il modo in cui il governo federale gestiva le cose, potevano scegliere di andare per la propria strada, proprio come gli Stati Uniti si erano separati dall'Inghilterra 85 anni prima. Sebbene Lincoln inizialmente non avesse intenzione di emancipare gli schiavi, non un solo stato del sud aveva votato per lui e in molti stati non si è nemmeno presentato al ballottaggio. Non ci vuole molto sforzo di immaginazione per rendersi conto di come ci si potrebbe sentire che se non avessero votato per Lincoln e nessuno che conoscessero avesse votato per lui, non li avrebbe rappresentati esattamente (e per "loro" io significa uomini bianchi del sud). Quando ti piace e sei d'accordo con tutti quelli che ti circondano ma odi e non sei d'accordo con il governo lontano che gestisce le cose, è una conclusione naturale che un governo più piccolo e più localizzato ti servirebbe meglio.

                                                          Se dovessi chiedere a un nordista nel 1861 perché stavano combattendo, le risposte probabilmente sarebbero state più varie. Per Lincoln si trattava di preservare la Repubblica. È facile per noi dimenticare che a metà del 1800 la nostra Repubblica era ancora vista come un esperimento. Molte monarchie europee vedevano quell'esperimento come destinato a fallire. La questione centrale era se le persone potessero davvero governarsi da sole o se avremmo seguito la via degli antichi greci. Quando Lincoln ha affermato che "Un governo del popolo, del popolo e per il popolo non perirà dalla terra" nel discorso di Gettysburg, stava essenzialmente sostenendo la causa della nostra forma di governo. La guerra civile ha esemplificato la difficoltà (e forse il difetto fatale) con le Repubbliche Democratiche. Solo perché un rappresentante ottiene la maggioranza dei voti non significa che rappresenti tutti. Quindi cosa succede quando c'è un problema [come la schiavitù] che è altamente controverso e altamente regionale? Le persone non vedranno il loro voto come una scelta tra 2 opinioni diverse su come servire al meglio le persone, ma come una scelta tra il bene e il male. Inevitabilmente, una parte sarà molto turbata. Allora cosa devono fare? Come tutti sappiamo, gli stati del sud hanno deciso di provare a separarsi. Ma che tipo di precedente avrebbe creato questo se agli stati fosse permesso di separarsi nel momento in cui non gli piaceva l'esito di un'elezione? Alcune regioni o contee si separerebbero se non fossero d'accordo con i loro governi statali? In effetti, molti hanno fatto proprio questo. Lo stato della Virginia occidentale è uno stato oggi solo perché si è schierato con l'Unione nella guerra civile. Molte altre contee o regioni degli Stati meridionali hanno fatto lo stesso con successo o senza successo.

                                                          ". se una casa è divisa contro se stessa, quella casa non può reggere". - Marco 3:25 (poi adattato da Lincoln)

                                                          La grande ironia per me è che entrambe le parti stavano in qualche modo combattendo per la stessa cosa: il diritto di essere rappresentati nel loro governo. Certo, è un'ironia ancora più grande che per i proprietari di schiavi esercitare quel diritto per se stessi significava negarlo agli altri. Nel 2013 la maggior parte delle persone sembra considerare risolta la questione se questo grande esperimento repubblicano possa funzionare o meno. Dalla guerra civile americana la democrazia è diventata la forma di governo prevalente nel mondo. Ma è la migliore forma di governo? Devo ammettere, non ne sono sicuro. Il problema è che le persone non sempre capiscono i dettagli del governo. Si potrebbe obiettare che questo è dovuto al fatto che le persone sono troppo stupide o troppo egoiste, ma la ragione per cui abbiamo una democrazia rappresentativa è che possiamo eleggere professionisti che capiscano i dettagli per noi. Altrimenti la democrazia è solo una serie di iniziative elettorali ed è facile vedere dove porta.

                                                          "Vuoi roba gratis?"
                                                          "Sì!"
                                                          "Vuoi pagare per questo?"
                                                          "No!"


                                                          L'autostoppista spettrale

                                                          Diversi anni fa di nuovo in PA. Io e il mio amico abbiamo portato la mia macchina nuova a fare un giro. Stavamo solo guidando e dopo circa due ore di guida, ho portato il mio amico a casa e l'ho lasciato a casa sua. La distanza dalla città in cui stavamo andando a casa del mio amico era di sei miglia.

                                                          Non appena siamo arrivati ​​al limite della città, abbiamo visto una donna che camminava lungo la strada. Stava camminando nella stessa direzione in cui stavamo guidando e quando l'abbiamo superata direi che sembrava avere tra i 50 e i 60 anni. Ci sono voluti solo pochi minuti per arrivare a casa del mio amico. Mentre entravamo nel suo vialetto, suo padre è uscito e mi ha chiesto se potevo dargli un passaggio alla stazione di servizio in città perché doveva ritirare la macchina dopo averla fatta lavorare.Ho detto che sarei stato felice di portarlo in città e lui è salito sulla mia macchina e siamo usciti dal vialetto.

                                                          Non appena siamo tornati sulla strada, abbiamo visto questa donna che camminava lungo la strada ed era la stessa donna che io e il mio amico siamo passati. Non ho detto niente ma, ho pensato, come ha potuto camminare così lontano in pochi minuti e non ricordavo nessuna macchina che passava davanti a casa del mio amico i tre minuti che ci siamo seduti nel vialetto, quindi non pensa che abbia preso un passaggio da chiunque.

                                                          Questa volta ci ha salutato e ha chiesto se potevamo darle un passaggio in città. Le ho detto che stava camminando nella direzione sbagliata per entrare in città, ma sembrava molto stanca e quindi ho detto di sicuro, sali sul retro e ti daremo un passaggio. È strisciata sul sedile posteriore e noi stavamo arrivando

                                                          In un minuto ci stavamo avvicinando a una curva stretta, ho iniziato a rallentare e mentre ci avvicinavamo alla curva le donne mi hanno urlato di accostare ora, lei ha urlato di allontanarsi dalla strada, le nostre vite sono in pericolo. Anche se non avevo idea di cosa stesse parlando, feci come aveva detto e mi fermai a lato della strada. Non appena ci siamo spostati sul lato della strada, un enorme camion della spazzatura ha fatto la curva molto velocemente. Era proprio nel mezzo della strada, il camion stava andando così veloce che potevo vedere l'autista che lottava per tenere il camion sotto controllo.

                                                          Non appena il camion della spazzatura ci ha superato, mi sono girato per chiedere alla donna se stava bene e per chiederle come faceva a sapere che il camion stava arrivando perché era impossibile vedere dietro quella curva. Con mio grande stupore e con stupore del padre del mio amico, lei non c'era! Era appena andata. Sono anche tornato da dove siamo venuti per vedere se in qualche modo fosse scesa dalla macchina e non c'era alcun segno di lei.

                                                          Eravamo sbalorditi, sia io che il papà del mio amico. Senza alcun indizio su cosa fosse appena successo, ci siamo voltati e siamo tornati verso la città. Quando siamo arrivati ​​al limite della città, c'era questa stessa donna che camminava di nuovo lungo la strada, diretta fuori città come era la prima volta che l'ho vista. Ho rallentato e ho iniziato a tremare e sudare un tipo di scossa molto nervoso mentre le passavo davanti. Ero in quella condizione perché non capivo cosa fosse appena successo o perché fosse successo a me. Tuttavia, capivo e ancora capisco che, qualunque cosa fosse, era ormai normale e credo che questa donna non fosse di questo mondo!


                                                          Ecco Nuckie.

                                                          Sono tornato di nuovo nella timeline. Credo ancora che molto debba essere fatto per la timeline. Articoli da pulire, informazioni da aggiornare e roba del genere. Ecco un paio di annunci e cose in arrivo nel prossimo futuro.

                                                          • Alaska a Alyska: Non so perché voglio farlo, forse per un senso di cambiamento tra ttl e otl. Ma lo farò a causa della storia e per differenziare la nazione per lo più di lingua russa allo stato ora di lingua inglese degli Stati Uniti. Puoi leggere di più sulla mia giustificazione qui, ma penso che il nome sia un cambiamento interessante. Ovviamente, questo è solo un cambiamento per la lingua inglese, con il nome russo che rimane lo stesso di sempre. Spero che il cambiamento nella Repubblica Federativa Democratica di Alyesk vi piaccia tanto quanto lo sento io.
                                                          • Nuovo Governatorato della Regina Carlotta: Dopo aver letto qualche altra informazione sulle Isole Queen Charlotte, sono più fiducioso che gli inglesi avrebbero colonizzato le isole in modo più esteso di altri, e la risposta è semplice: stanno arrivando i russi! La popolazione sarebbe molto, molto più numerosa (preferibilmente più di un milione di residenti permanenti). Sebbene le isole abbiano una popolazione russa in crescita, prevedo che rimarrebbe prevalentemente inglese, aggiungendosi alla comunità anglofonica dell'ADFR. C'è ancora molto da fare, ma ho già aggiornato la bandiera per avere ora 18 stelle. Anche questo mi rende felice, non il numero dei governatorati si può contare per nove (3x3=10 XD). --NuclearVacuum (Discussione) 03:11, 24 ottobre 2011 (UTC)
                                                          • Altre cose: Altre cose che ho in mente, ma non sono troppi dettagli al momento. gli Stati Uniti otterranno il Texas, solo che non tutto Cile e Argentina potrebbero fondersi per essere un'unica nazione e molto di più a venire. --NuclearVacuum (Discussione) 03:11, 24 ottobre 2011 (UTC)

                                                          LA CORONA: LA VITA DI ELISABETTA II E LA SUA FAMIGLIA PARASSITA SUCCHIA DI DOLE

                                                          John Lithgow e Claire Foy in La corona per in La corona La corona Foy e Vanessa Kirby in La corona Pip Torrens in La corona La corona


                                                          Guarda il video: Կայացել է ՕՀՊՄՔ-ի ծանրամարտի բաց առաջնությունը (Gennaio 2022).