Guerre

Il massacro di Paoli del 1777

Il massacro di Paoli del 1777

La Battaglia di Paoli (conosciuta anche come la Battaglia della Taverna di Paoli o il massacro di Paoli) fu una battaglia nella campagna di Filadelfia della guerra rivoluzionaria americana combattuta il 20 settembre 1777, nell'area circostante l'attuale Malvern, in Pennsylvania.

Il massacro di Paoli e Germantown

  • Il 19 settembre Washington ordinò a Anthony Wayne di marciare intorno al fianco sinistro di Howe.
  • Il giorno successivo, Howe ha inviato _______ truppe che hanno sopraffatto la forza di Wayne usando solo baionette. 53 degli uomini di Wayne furono pugnalati o fatti a pezzi, mentre altri 200 furono feriti. In seguito fu chiamato il "massacro di Paoli".
  • Le forze britanniche hanno marciato a Filadelfia il 26 settembre. Ma Howe ha sparso il suo esercito su una vasta area vicino a Filadelfia.
  • Il 4 ottobre Washington ordinò un attacco all'avamposto britannico a Germantown.
  • Le forze americane sono rimaste in ritardo, principalmente a causa di una fitta nebbia. Inoltre, Howe è stato avvisato da un lealista.
  • Gli americani inizialmente respinsero gli inglesi, ma persero slancio.
  • Un gruppo di truppe britanniche si barricarono in una dimora di pietra vicino al Germantown Pike.
  • Washington ordinò che la casa fosse catturata. Dopo diverse ore di tentativi, gli americani si arresero e proseguirono lungo il luccio verso Germantown.
  • Alle 10:00, gli inglesi si erano radunati e avevano respinto gli americani.
  • Gli inglesi subirono 530 vittime, mentre gli americani ne persero il doppio. Nonostante abbiano perso, gli americani hanno combattuto bene e si sono ritirati in buon ordine.
  • Dopo la battaglia, Washington venne a sapere della vittoria di Gates a Saratoga, insieme alle voci secondo cui diverse persone volevano che venisse sostituito.
  • Howe inviò la sua lettera di dimissioni a Londra, lamentandosi di non essere stato adeguatamente supportato nelle campagne di quell'anno. Le sue dimissioni sarebbero state accettate, anche se non lo avrebbe scoperto fino all'aprile dell'anno successivo.