Guerre

Come è finita la guerra di Corea?

Come è finita la guerra di Corea?

La guerra di Corea fu combattuta tra il Nord e la Corea del Sud, tra il 25 giugno 1950 e il 27 luglio 1953. Le Nazioni Unite, con gli Stati Uniti al comando, furono allineate con il Sud, mentre la Cina combatté dalla parte del Nord, con l'aiuto dell'Unione Sovietica . La guerra è iniziata a causa della divisione della Corea, nonché della tensione che esisteva già tra i paesi durante la guerra fredda.

Fine della guerra di Corea

Sebbene gli Stati Uniti intervennero immediatamente quando la Corea del Nord iniziò a invadere la Corea del Sud il 25 giugno 1950, la Corea del Nord e la Cina si limitarono a vendicarsi e iniziarono pesanti assalti contro gli eserciti degli Stati Uniti e della Corea del Sud. Alla fine, la guerra divenne solo una battaglia di logoramento e sebbene i colloqui di pace siano iniziati nel luglio del 1951, si concluse in una situazione di stallo, senza che nessuna delle due parti si ritirasse. Dwight D. Eisenhower era molto critico sul modo in cui il presidente Truman stava gestendo la guerra in Corea, e promise che sarebbe andato a visitare la Corea per vedere come avrebbe potuto cambiare le cose. Dopo aver valutato la situazione, ha iniziato a fare pressioni sul presidente sudcoreano per scendere a compromessi e lasciar andare alcune richieste per accelerare i colloqui di pace. Ha anche accennato pubblicamente all'utilizzo di armi nucleari se la guerra non finirà presto. Nel luglio del 1953, tutti i paesi coinvolti nella guerra accettarono finalmente di porre fine allo spargimento di sangue e firmarono un armistizio il 27 luglio. I prigionieri di guerra furono autorizzati a scegliere da che parte volevano vivere e tuttavia tra loro fu tracciato un nuovo confine Corea del Sud e del Nord con una zona smilitarizzata nel mezzo.