Guerre

Qual era il patto di Varsavia?

Qual era il patto di Varsavia?

L'Unione Sovietica e sette paesi europei firmarono il Patto di Varsavia il 14 maggio 1955 come risposta alla NATO, per avere un'alleanza simile dalla parte dell'opposizione. Tra i membri c'erano Albania, Cecoslovacchia, Germania orientale, Bulgaria, Polonia, Romania e Unione Sovietica. Attraverso il trattato, gli stati membri hanno promesso di difendere qualsiasi membro che potrebbe essere attaccato da una forza esterna, con il comando unificato sotto un leader dell'Unione Sovietica. Il patto di Varsavia assicurò che la maggior parte delle nazioni europee fosse allineata in uno dei due campi opposti e formalizzò il divario politico in Europa che divenne la seconda guerra mondiale prevalente.

Motivo principale del patto di Varsavia

Il patto di Varsavia fu firmato solo 6 anni dopo l'alleanza della NATO. La ragione di ciò è perché la NATO ha permesso alla Germania occidentale di unirsi all'alleanza e ricominciare un piccolo esercito. I leader sovietici erano molto preoccupati per questo, specialmente con la prima e la seconda guerra mondiale ancora in mente e decisero di mettere in atto misure di sicurezza sotto forma di un'alleanza politica e militare. Il patto durò tuttavia solo fino al 1991, quando l'Unione Sovietica si concluse


Guarda il video: 14 maggio 1955 viene firmato il Patto di Varsavia (Gennaio 2022).